Laura Pausini e la figlia Paola (ph Instagram Laura Pausini)
in foto: Laura Pausini e la figlia Paola (ph Instagram Laura Pausini)

Durante il concerto di Pescara del tour che Laura Pausini e Biagio Antonacci stanno portando in giro per l'Italia è salita sul palco anche Paola, la figlia della cantante e del marito Paolo Carta. È stata una serata ancora più speciale per la cantante che ha voluto al suo fianco la bimba con cui ha duettato sulle note di "Primavera in anticipo", canzone inclusa nell'album omonimo uscito nel 2008 e di cui esiste sia la versione solista che quella assieme al cantante inglese James Blunt. Nei video postati su Instagram si vede la cantante allungare il microfono alla figlia, appena giù al palco, e alla fine prenderla per mano e farla salire sul palco, accolta dal grido del pubblico.

La stessa canzone mentre era incinta

È stata la stessa cantante a voler sottolineare l'importanza del momento e nelle sue storie su Instagram ha condiviso una foto che la riprendeva mentre qualche anno fa cantava la stessa canzone, un momento speciale, come spiega lei stessa: "Ieri sera a Pescara ho cantato un pezzo di Primavera in anticipo con la mia piccola Paola – ha scritto a corredo della foto -. In questo video del 2012 invece canto la stessa canzone con la differenza che lei era nella mia pancia da qualche mese".

La polemica per il post di Bibbiano

Nei giorni scorsi la cantante è stata al centro del dibattito italiano per alcuni post scritti riguardo la vicenda di Bibbiano, il paese in cui sarebbero avvenuti alcuni affidi illeciti di minori. La vicenda, su cui stanno indagando i magistrati e denominata "Angeli e Demoni" ha colpito l'opinione pubblica e la stessa cantante che si è detta "incazzata, fragile e impotente" rispetto ai fatti letti online. nei giorni successivi la polemica è proseguita perché alcuni politici hanno usato le sue parole per alcuni attacchi politici.