Lana De Rey è stata criticata per l'uso di una mascherina a rete durante un reading di poesie. Sono mesi in cui il Covid e le complicazioni a esso dovuto hanno fatto oltre un milione di morti e negazionisti a parte, il problema è reale. Da mesi, insomma, il mondo intero si è dato delle regole di convivenza, regole talvolta rigide che, però, hanno impedito il propagarsi o comunque il peggioramento della pandemia. Una di questa è l'uso della mascherina, per evitare l'aumento dei contagi dovuto ai droplet, ovvero alla saliva.

Una mascherina non a norma per Lana

A post shared by Lana Del Rey (@lanadelrey) on

Durante un incontro coi fan della cantante americana, però, alcuni fan si sono lamentati per la tipologia di mascherina indossata dall'artista. In alcune immagini, infatti, si vede Lana De Rey indossare, appunto, una mascherina bucherellata che non copriva come si deve il naso e la bocca, mettendo così a rischio, oltre se stessa, anche chiunque le stesse vicino. La cantautrice, una delle più amate della sua generazione, era la protagonista di un reading di poesie tratto dal suo ultimo "Violet Bent Backwards Over the Grass", lettura – che si è tenuta nella libreria Barnes and Noble di Los Angeles – a cui è seguito un incontro con i fan.

Le critiche dei fan sui social network della cantante

Fan che hanno notato come la mascherina che indossava non servisse a niente. La cantante, infatti, ha postato un'immagine sui suoi social e lì in molti si sono scatenati accusandola di irresponsabilità e consigliandole di indossare una mascherina reale, che potesse proteggere tutti. A difendere l'autrice di "Norman Fucking Rockwell!" è arrivata la sorella Chuck Grant che oltre a sottolineare che la sorella è risultata negativa al tampone ha spiegato che la cantante avrebbe mantenuto la distanza, cosa smentita, però, dalle foto apparse sui social.