in foto: Luciano Pavarotti (Getty Images)

"Chi se li scorda più quegli abbracci e quei sorrisi!" scrive Laura Pausini per ricordare Luciano Pavarotti nel giorno in cui si celebra il tenore a dieci anni dalla sua morte. Icona musicale, ma non solo, perché Pavarotti oltre a diventare un pezzo dell'immagine dell'Italia all'estero è diventato una vera e propria icona pop in grado, appunto, di oltrepassare confini e generi, entrando nel mito con i nove Do acuti che costellarono l'aria ‘Ah, mes amis, quel jour de fete!' e lo fecero finire sui giornali di tutto il mondo. Ovviamente Pavarotti comprese meglio di altri l'importanza della comunicazione e della tv, ma anche dei mega concerti che organizzò nel corso degli anni (al Central Park di New York, ad Hyde Park a Londra, sotto la Tour Eiffel), senza contare i 33 concerti dei Tre Tenori o le 10 edizioni del "Pavarotti & Friends", mega evento in cui il tenore duettava con alcuni dei più grandi artisti mondiali.

Ecco alcuni artisti italiani che hanno voluto ricordarlo.

Laura Pausini

"Chi se li scorda più quegli abbracci e quei sorrisi! Poter dire che Luciano Pavarotti Official sia stato un mio amico oltre ad essere la voce più importante del mondo mi fa sentire i brividi! Oggi parto per un viaggio molto lungo ma nelle cuffie porto la sua voce, invece voi, se siete in Italia, non perdetevi #Pavarotti10thanniversary su Rai1 in prima serata. Con un piccolo contributo ci sarò anche io, ci tenevo tanto ad esserci ma come diceva lui "le occasioni vanno prese al volo!" E io ne ho una da seguire oggi.. ciao Luciano ti voglio sempre tanto bene"

Il volo

Gianni Morandi

6 settembre.
Dieci anni fa ci lasciò il più grande tenore del secolo scorso, Luciano Pavarotti.
L'artista italiano più famoso nel mondo.
Foto dall'archivio di Red Ronnie.

Eros Ramazzotti

Rita Pavone

#LucianoPavarotti Dieci anni fa scompariva il grande indimenticabile tenore. RIP