Rod Stewart (Foto di Raphael Dias/Getty Images)
in foto: Rod Stewart (Foto di Raphael Dias/Getty Images)

In un convegno dedicato alla raccolta fondi per curare il cancro alla prostata, Rod Stewart ha annunciato di averlo avuto anche lui e di essere riuscito a guarire grazie ai controlli di prevenzione. Il cantante, infatti, ha rivelato – stando a quanto riporta il Mirror – di essersi dovuto curare e di non aver detto niente pubblicamente negli ultimi tre anni: "Nessuno ne era a conoscenza, ma ho pensato che questo fosse il momento giusto per dirlo a tutti. Adesso sono guarito, ma solo perché sono riuscito a prenderlo in tempo, facendo tanti esami". Il cantante inglese era tra gli invitati della raccolta fondi organizzata dalla Prostate Project and European Tour Foundation assieme ad altri testimonial d'eccezione come Ronnie Wood dei Rolling Stones e a Kenney Jones.

Tre anni di silenzio dalla diagnosi

La diagnosi, per il cantante inglese, è arrivata nel 2016 mentre stava facendo dei controlli di routine e ha affrontato il cancro in silenzio per tre anni. Parlarne potrebbe aiutare tante persone a guarire, perché accorgersene in tempo può ridurre di molto i pericoli, stando a quanto detto dai medici e riportato sempre dal Mirror: il cantante ha anche scherzato con la moglie, dicendole, appena preso la decisione di parlarne in pubblico, di voler fare "coming out, ma non per quello che pensi".

L'invito a fare controlli preventivi

Rod Stewart, quindi, ha invitato tutti a fare attenzione e soprattutto fare controlli per cercare di prendere il male in tempo. Con la sua solita ironia ha anche scherzato con la plate: "Fatevi mettere un dito su per il cu.o, non fa male". "Ragazzi, scherzi a parte, andate dal dottore" ha detto, aggiungendo: "Siate positivi, lavorateci su e cercate di non farvi demoralizzare. Ho continuato a lavorare per due anni e sono riuscito a essere felice e il buon Dio si è preso cura di me".