Con i concerti praticamente fermi in gran parte del mondo, anche negli Stati Uniti sono cominciati a spopolare i concerti da casa, da quelli più casalinghi a quelli organizzati. E grazie a uno di questi, i fan dei Backstreet Boys hanno potuto vedere una reunion della band, direttamente dall'isolamento, collegati da diverse parti degli Stati Uniti. Altro che le dirette Instagram a due persone, i cinque cantanti sono stati riuniti per uno speciale chiamato iHeart Living Room Concert for America andato in onda su Fox domenica 29 marzo e si sono esibiti in un loro grande successo, ovvero "I want it that way".

Come i Backstreet Boys hanno eseguito I want it that way

Nick Carter, Kevin Richardson, Brian Littrell, AJ McLean e Howie Dorough, infatti, si sono collegati dalle loro case in giro per il mondo, in cui stanno trascorrendo l'isolamento causato dal coronavirus e hanno messo su una versione diventata in pochissime ore virale, di uno dei loro brani più noti e amati. Tutto è partito dallo studio che Brian Littrell ha a casa sua e da lì ha dato il via partendo dall'attacco inconfondibile: "You are my fire, the one desire. Believe when I say I want it that way". AJ ha cantato seduto davanti al pianoforte, Nick Carter ha cantato con la piscina della sua casa di Las Vegas alle spalle, Howie Dorough da Orlando e Kevin Richardson dalla sua casa di Los Angeles.

All'esibizione anche i figli dei cantanti

La performance ha visto anche la partecipazione di alcuni ospiti, ovvero i figli dei cantanti. da una parte c'è stata l'apparizione del figlio di Carter, Odin, e dall'altra quella dei due figli di Richardson che hanno accompagnato il padre alla batteria e alla chitarra. L'evento, condotto da Elton John, ha rimpiazzato gli iHeartRadio Music Awards previsti sempre sulla Fox e rimandato e ha visto la partecipazione di ospiti come Mariah Carey, Billie Eilish, Alicia Keys, Shawn Mendes e Camila Cabello.