Sfera Ebbasta, Ghali e Charlie Charles, ovvero i Golden Boy della trap italiana, si sono uniti e hanno pubblicato "Peace & Love", una canzone annunciata qualche giorno fa durante il live di Sfera a Milano, dove Ghali era stato chiamato come ospite. Nonostante i due cantanti si conoscano da anni, questa è la loro prima collaborazione ufficiale a parte alcuni feat in mixtape vari e quella in "Bimbi" proprio di Charlie Charles, Re Mida della produzione italiana. La canzone riprende alcuni dei temi cari ai due, dall'erba alle donne, passando per quello che è forse il messaggio principale della canzone, quel Peace & Love rivolto agli hater, argomento molto caro soprattutto a Sfera.

Il fenomeno trap di Ghali e Sfera

Da qualche anno Ghali e Sfera sono i due volti più noti della scena, col primo che ha dato il la a una dimensione più mainstream grazie a pezzi come "Ninna Nanna" e "Happy Days" e il secondo che copre la parte da Bad Boy, come ha dimostrato con la provocazione dei due Rolex sul palco del Primo Maggio di Roma. Due cantanti dai numeri incredibili, basti pensare a quello che è successo in questi primi mesi del 2018 grazie a "Rockstar", nuovo album di Sfera, da settimane nelle prime posizioni degli album più venduti e a "Cara Italia", singolo precedente di Ghali. Numeri che li ha portati al centro della discussione musicale italiana, uscendo dai confini del genere e ritrovandosi osannati dagli adolescenti e spesso criticati, soprattutto Sfera per via di alcuni suoi testi.

L'amicizia dei due cantanti

"Per mesi ci hanno chiesto direttamente e indirettamente quando avremmo fatto tutti un pezzo insieme. Venerdì ci siamo beccati in studio e ci siamo detti ‘Facciamolo'” ha scritto Ghali qualche giorno fa, postando un'immagine che li mostrava ragazzini: "Gare di freestyle al parchetto a 15 anni, in fila fuori dalle discoteche senza poter entrare, notti passate a chiederci se un giorno sarebbe cambiata, live con 10 persone sotto il palco, anzi c’erano solo gli amici, quelli affianco a noi fino ad ora. Un unico produttore che ci è stato vicino dal giorno zero, con cui abbiamo realizzato i nostri più grandi sogni, colui che ha saputo fare da collante anche quando il nostro ego da rapper e la sana competizione hanno provato a tenerci lontani. Finalmente è arrivato il momento". Anche Sfera ha parlato della loro amicizia e di come, con la notorietà che aumentava fosse difficile incontrarsi: "Sapevamo che sarebbe arrivato il momento, anche se non sapevamo né quando né come; più siamo diventati grandi più è diventato difficile fare incrociare le nostre strade, ma alla fine il bello di tutto questo è che basta un beat giusto e tutto sembra diventare estremamente semplice. Il momento ora è arrivato".