Se le classifiche FIMI della prima metà del 2019 ci hanno consegnato un unico, incontestabile, vincitore che ha il nome di Ultimo, questa speciale classifica ci dà anche qualche altra indicazione, soprattutto se confrontata con quello che da anni avviene nel panorama musicale italiano. Ultimo ha tre album in Top 10, con "Colpa delle favole" che è primo, a cui si aggiunge il singolo sanremese nella Top 10 dei Singoli, ma la classifica ci dice anche che non sempre l'automatismo "giovanissimi=posizioni late" anzi, a parte il cantautore romano, infatti, sono cantanti già famosi a occupare le prime posizioni. Sul podio, ad esempio, ci sono Fedez con "Paranoia Airlines" e Ligabue con "Start", mentre tra gli altri ci sono anche Salmo, Marco Mengoni, un paio di album dei Queen, spinti dal successo planetario del Biopic "Bohemian Rhapsody", mentre alcuni tra i trappe più famosi sono oltre la decima posizione (occupata da Rkomi), con Sfera Ebbasta undicesimo e Capo Plaza subito dietro, con due album, però, usciti nel 2018, mentre Mahmood è tredicesimo con "Gioventù bruciata", ma primo tra i singoli con "Soldi".

Alberto Urso e Giordana Angi in classifica

Quello che salta agli occhi è la mancanza di Amici nelle prime posizioni della classifica. negli ultimi anni, infatti, erano stati proprio i protagonisti del talent di Maria De Filippi a fare la voce grossa, pur partendo con il gap di essere usciti a ridosso dell'uscita delle classifiche: lo scorso anno, infatti, Irama con "Plume" fu terzo, dietro a "Rockstar" di Sfera Ebbasta e "Fatti sentire", ultimo lavoro di Laura Pausini. Due anni fa, nel 2017, invece, Riki si prese direttamente la testa di questa speciale classifica con "Perdo le parole", mettendosi alle spalle due pesi da novanta come "Comunisti Col Rolex" di Fedez e J-Ax e "Le Migliori" di Mina e Celentano. Quest'anno, invece, Alberto Urso, vincitore del 2019, è diciottesimo con "Solo", mentre Giordana Angi è oltre la ventesima posizione (ventunesima), proprio davanti alla riedizione sanremese di "Giovani" di Irama. Un risultato non proprio inaspettato, dal momento che dopo varie settimane dall'uscita i due album hanno raggiunto ‘solo' la certificazione oro, unico modo per farsi un'idea di quanto abbia venduto un album.

Nessuna donna in Top 10

Un'altra caratteristica è la mancanza di artiste donne nelle posizioni alte. Per trovarne una, infatti, bisogna scorrere la classifica fino alle posizioni quattordici e quindici dove si piazzano rispettivamente Lady Gaga, in coppia con Bradley Cooper per la colonna sonora di "A star is born" e Billie Eilish con "When we fall asleep, where do we go?". La prima artyista italiana è Elisa con "Diari aperti", album del 2018, che è in diciannovesima posizione, seguita proprio da Giordana Angi. Un trend che non meraviglia se si segue l'andamento di queste classifiche, dove è sempre enorme il divario tra uomini e donne. Non va molto meglio tra i singoli, con Ava Max e Lady gaga, uniche donne in Top 10 e Billie Eilish tredicesima.