26 Maggio 2021
12:31

La denuncia di Elisa: “Un produttore maschilista mi disse ‘Sei carina, pensa a cantare'”

Elisa ha scritto un post sui suoi social ricordando quando all’inizio della sua carriera un produttore maschilista, come lo definisce lei stessa, le disse di concentrarsi sul canto e non sulla scrittura, perché era carina. Pochi anni dopo fu Tina Turner, però, a rincuorarla oltre, ovviamente, a una carriera straordinaria.
A cura di Redazione Music

Elisa ha scritto un post sui suoi social ricordando quando all'inizio della sua carriera un produttore maschilista, come lo definisce lei stessa, le disse di concentrarsi sul canto e non sulla scrittura, perché era carina. Aveva 15 anni e si dovette confrontare con il maschilismo che pervade un pezzo importante della nostra società. Parole dure, che la fecero stare male e che spesso rischiano di stroncare sul nascere la voglia di chi ancora giovane – e soprattutto donna – ha voglia di farsi strada nel mondo della musica, un mondo in cui ancora sono replicate dinamiche sessiste che vediamo anche nel resto della società. Basti vedere le discussioni di questi ultimi anni proprio sul cantautorato donna, sulle cantautrici e sul termine in sé.

Il sessismo del produttore maschilista

Elisa, che fortunatamente non si diede per vinta, diventando una delle nostre cantautrici più note e amate – caso raro, tra l'altro, di cantautrice in grado di raggiungere il successo cantando in inglese e il Festival di Sanremo al suo primo tentativo in italiano – ha scritto nel post: "Sei carina, pensa a cantare. Lascia stare la scrittura. Avevo quindici anni e quelle parole mi fecero venire una gastrite che durò per dei mesi. Avrei dovuto lasciar stare anche la produzione, gli arrangiamenti, la curiosità per tanti strumenti, perchè era tutto troppo. Sarebbe bastato sorridere, ‘mettermi carina', cantare bene e ‘tenermi da conto'. Queste sono state le parole di un produttore maschilista in cui sono inciampata prima ancora dei miei esordi. Per me sono state solo altra benzina, amara si, ma pur sempre buona per spingere ancora più giù l’acceleratore.

Le parole di Tina Turner

La foto che accompagna il post la vede imbracciare un basso mentre è in uno studio di registrazione lavorando a "Teach Me Again" canzone che la vide collaborare con Tina Turner, la star americana che anni dopo quel produttore le disse parole importanti: "A ventisette anni mi trovavo a Zurigo in studio con Tina Turner per registrare la sua voce, perchè ero la produttrice del brano che avevo scritto per il nostro duetto e ne curavo quindi gli arrangiamenti e anche tutti gli aspetti tecnici della registrazione. Lei mi disse ‘Sono molto orgogliosa di te, donne come te stanno cambiando il mondo. Quando ero giovane io, quello che stai facendo tu oggi qui con me sarebbe stato impensabile'. Non lasciamo che nessuno ci dica che questo non è il nostro posto".

Morto Raffaello Monteverde, produttore di Elisa di Rivombrosa e Incantesimo
Morto Raffaello Monteverde, produttore di Elisa di Rivombrosa e Incantesimo
Alessio Ceniccola fotografato con un'altra ragazza, Samantha Curcio: "L'ho chiamata subito"
Alessio Ceniccola fotografato con un'altra ragazza, Samantha Curcio: "L'ho chiamata subito"
Anna Munafò, ex tronista: “Ho preso 28 chili, sento gli sguardi di chi mi osserva perché ingrassata”
Anna Munafò, ex tronista: “Ho preso 28 chili, sento gli sguardi di chi mi osserva perché ingrassata”
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni