20 Novembre 2022
11:08

La costante di Tiziano Ferro: anche Il mondo è nostro va primo in classifica

“Il mondo è nostro”, ultimo album di Tiziano Ferro ha esordito ancora una volta in testa alla classifica FIMI degli album.
A cura di Redazione Music
Tiziano Ferro (Walid Azami)
Tiziano Ferro (Walid Azami)

Non sappiamo se il mondo sia di Tiziano Ferro, di certo lo è la classifica che questa settimana vede il suo ultimo album "Il mondo è nostro" in testa alla classifica di vendita, confermando come gli unici in grado di frapporsi tra i giovani rapper e il primo posto in classifica siano i quarantenni. Non c'è nessun artista oltre i 46, infatti, a essere andato in testa alla classifica almeno per questo 2022. Tiziano Ferro, però continua una sua tradizione felice che vede ogni suo album volare al primo posto. È successo sempre, tranne per il suo album d'esordio "Rosso relativo", che non finì in testa, ma è rimasto un caposaldo del pop contemporaneo, quindi forse è ancora meglio del numero in sé.

Costantemente, quindi, da anni, Ferro riesce a piazzare i suoi album in testa alla classifica e la cosa non è sempre così scontata, come abbiamo visto negli ultimi anni quando artisti storici che negli anni 90 e 2000 vendevano tantissimo si sono visti scalzati da giovanissimi rapper, trapper e in generale da artisti che preferisco il mondo dell'urban e hanno un'età molto bassa. Il motivo è semplice e ha a che fare con gli ascolti in streaming, variabile che ha un impatto sempre più importante sulle classifiche. Per volare in testa, insomma, non serve più vendere tantissimo, sicuramente non guasta essere ascoltati, ma Ferro è un artista che non fa sfaceli, ma può contare evidentemente su buoni numeri del fisico e su qualche exploit.

Balza agli occhi come uno dei brani dell'album, ovvero "r()t()nda" con tha sup, conti 14 milioni di stream, ma come si legge nella nota metodologica per la composizione delle classifiche sul sito FIMI: "Laddove una traccia è accreditata a più di un Artista, gli stream di quella traccia saranno conteggiati per l’Artista principale, ovvero per il nome che compare per primo all’interno del campo ‘Artista'", quindi nel caso specifico va a tha sup. Insomma, l'exploit dell'album sono i 2 milioni del singolo "La vita splendida" e il totale di un album che è uscito anche in una settimana che vedeva come principali competitor il ritorno di Bruce Springsteen con "Only the strong survive" e "Strong in the future", ovvero il secondo album dell'ex One Direction Louis Tomlinson che hanno esordito rispettivamente in seconda e terza posizione.

Nell'album Tiziano Ferro affronta temi come quello della paternità, del successo, dell'omosessualità e della depressione e della salute mentale in generale. Nell'intervista a Fanpage.it disse che ha cominciato a scriverlo durante la pandemia: "Questo disco è uscito fuori in maniera molto organica, molto istintuale, molto più di tante altre volte, perché probabilmente c'è stato anche un senso di responsabilità abbastanza grande nei confronti del guardarsi allo specchio e mettersi a disposizione, nelle canzoni, il più possibile. Perché se non fai quello, a che serve la pagina vuota?". Il cantante, inoltre ha annunciato il tour negli stadi che partirà il 7 giugno 2023 con la data zero allo Stadio G. Teghil di Lignano Sabbiadoro e si chiuderà il 14 luglio 2023 allo Stadio Euganeo di Padova.

Tiziano Ferro a Fanpage:
Tiziano Ferro a Fanpage: "Canto paternità, omosessualità e depressione perché racconto la mia vita”
La vita splendida, il significato e il testo della ballad di Tiziano Ferro sulle fragilità della vita
La vita splendida, il significato e il testo della ballad di Tiziano Ferro sulle fragilità della vita
Tiziano Ferro: “Non farò il passaporto italiano ai miei figli perché non include mio marito”
Tiziano Ferro: “Non farò il passaporto italiano ai miei figli perché non include mio marito”
5.273 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni