Andrea Bocelli al Duomo (credit LUCA ROSSETTI, COURTESY SUGAR SRL, DECCA RECORDS)
in foto: Andrea Bocelli al Duomo (credit LUCA ROSSETTI, COURTESY SUGAR SRL, DECCA RECORDS)

A tre giorni di distanza da Pasqua si parla ancora dell'esibizione di Andrea Bocelli al Duomo di Milano. Un evento che era nato come locale, italiano, per mostrare vicinanza alle persone che nel Paese d'origine del tenore avrebbero passato una festività diversa, è diventato un appuntamento di portata globale con numeri enormi per un concerto di musica classica. "Music for Hope", infatti, è stato mandato in diretta su Youtube e dopo tre giorni può contare oltre 35 milioni di visualizzazioni, con un picco di quasi tre milioni di persone che erano contemporaneamente connesse sul canale nel momento in cui andava la diretta: un record – scrive Decca, via Billboard – per quanto riguarda un live di musica classica su Youtube.

Un concerto diventato mondiale

"Il Sindaco di Milano voleva chiedere ad Andrea di recitare una sorta di grande preghiera a tutta la comunità italiana colpita dal coronavirus – ha dichiarato a Variety Francesco Pasquero, uno dei manager del tenore, in un pezzo intitolato "Come il livestream di Pasqua di Andrea Bocelli è diventato un inaspettato successo internazionale" -. Andrea ha accettato l'invito e abbiamo cominciato a costruire il progetto che è diventato sempre più grande. Abbiamo oltrepassato i 30 milioni di spettatori in meno di 24 ore, che è incredibile, considerando il tipo di artista che è Bocelli e il tipo di pubblico che ha, oltre al repertorio in cui si è esibito – pura musica classica – e òa difficoltà di mettere tutto insieme". Filippo Sugar presidente di Sugar Music, etichetta discografica da sempre di Andrea Bocelli, ha aggiunto: "Il successo di ‘Music for hope' ha dimostrato il desiderio che tutte le persone del mondo oggi hanno di condividere un momento di preghiera e speranza. La voce di Andrea è diventata un’opportunità per tutto il mondo di abbracciarsi, di sentirsi vicino in questo momento difficile".

L'emozione di Andrea Bocelli

Indipendentemente dalla nazionalità, dalla religione e dai gusti musicali, quello di Bocelli è stato un evento che ha colpito tantissime persone. le immagini di una Milano completamente deserta, su cui la voce del tenore parlava delle sue emozioni e quelle del Duomo di Milano completamente vuoto all'interno del quale Bocelli ha cantato sono forti e rimarranno: "Custodirò l'emozione di questa esperienza inedita e profonda, di questa Santa Pasqua che l’emergenza ha reso dolente, ma al contempo ancora più feconda, tra le memorie in assoluto più care. Quella sensazione d’essere contemporaneamente solo – come lo siamo tutti, al cospetto dell’Altissimo – eppure di esprimere la voce della preghiera di milioni di voci, mi ha profondamente colpito e commosso" ha detto Bocelli, aggiungendo di essere stupito dalla reazione che ha ricevuto, che è andata oltre qualunque sua aspettativa.

Youtube onorata per aver ospitato il concerto

Sempre su Billboard, il Responsabile Musica di Youtube Lyor Cohen si è detto onorato di aver potuto ospitare un evento del genere: "La musica ha il potere di unire le comunità di tutto il mondo nel modo più incredibile e unico. In un momento senza precedenti, raggruppiamo persone e continuiamo a connetterle attraverso la musica. Youtube è onorata di aver giocato un ruolo importante nell'aver permesso al mondo di unirsi, come un'unica famiglia, per vedere e ascoltare l'esibizione di Andrea Bocelli in un momento storico".