1.072 CONDIVISIONI
14 Giugno 2021
19:59

La camera ardente per Michele Merlo allestita a Bologna, i funerali nel suo paese d’origine

Sarà allestita il 16 giugno la camera ardente nella Pantheon di Bologna in ricordo di Michele Merlo, il giovane cantante scomparso prematuramente in seguito ad una emorragia cerebrale causata da una leucemia fulminante. I funerali, invece, si terranno il 18 giugno a Rosà, il paese d’origine dell’artista in provincia di Vicenza.
A cura di Ilaria Costabile
1.072 CONDIVISIONI

Sarà allestita mercoledì 16 giugno al Pantheon della Certosa di Bologna, dalle ore 9 alle 16, la camera ardente per Michele Merlo, il giovane cantante tragicamente scomparso a causa di un'emorragia cerebrale dovuta ad una leucemia fulminante. A distanza di due giorni, il 18 giugno, si terranno invece i funerali che però verranno celebrati nel paese d'origine del 28enne, in provincia di Vicenza.

Quando ci saranno i funerali di Michele Merlo

La famiglia di Michele Merlo ha deciso che fosse Bologna, città in cui è spirato, ad accogliere la sua camera ardente in attesa della celebrazione dei funerali che, invece, avverrà il 18 giugno alle ore 17 a Rosà presso lo Stadio comunale “Toni Zen” di Rosà, in via dei Fanti, in provincia di Vicenza, il paese in cui è nato il giovane talento di Amici. Inoltre il feretro resterà esposto nei giorni di giovedì e venerdì presso l’Istituto Maria Ausiliatrice in via Roma, 82 (Rosà) con i seguenti orari: giovedì dalle 9 alle 11 e dalle 15 alle 18, venerdì dalle 9 alle 11. Al momento non sono state rese note eventuali iniziative benefiche in memoria del giovane cantante, ma qualora ci fossero sarà la famiglia stessa a premurarsi di comunicarle con l'intento di devolvere il ricavato all'AIL, Associazione italiana contro le leucemie.

La scomparsa di Michele Merlo

Dopo i risultati dell'autopsia che confermano la morte per emorragia cerebrale, causata da una leucemia fulminante e dopo che l'Ausl di Bologna ha garantito che al giovane siano state fornite tutte le cure e le attenzioni necessarie una volta giunto in ospedale, Michele Merlo può riposare nel silenzio di una tragedia a cui molti ancora faticano a credere. Dopo il ricovero d'urgenza nella notte tra il 4 e il 5 giugno scorso, non c'è stato nulla da fare per salvare il 28enne, le cui condizioni peggioravano di ora in ora, fino ad arrivare alla notizia che nessuno avrebbe mai voluto sentire, ovvero che il talento di Amici non ce l'aveva fatta. Tanti i messaggi di incredulità, di conforto e di affetto ricevuti nelle ore immediatamente successive alla scomparsa dell'artista, raggiunto dal calore della famiglia, degli amici, di Luna la fidanzata, di volti noti dello spettacolo e della musica, stretti attorno ad un immenso dolore per una perdita così inaspettata.

1.072 CONDIVISIONI
Michele Merlo, l'ultimo saluto al cantante: camera ardente a Bologna e funerali nel paese d'origine
Michele Merlo, l'ultimo saluto al cantante: camera ardente a Bologna e funerali nel paese d'origine
614 di Videonews
Lacrime alla camera ardente per Michele Merlo: "Non si può morire così a 28 anni"
Lacrime alla camera ardente per Michele Merlo: "Non si può morire così a 28 anni"
Michele Merlo, aperta la camera ardente: arriva anche Emma
Michele Merlo, aperta la camera ardente: arriva anche Emma
MAMMAMIA, il nuovo video pulp in cui i Maneskin "uccidono" Damiano
MAMMAMIA, il nuovo video pulp in cui i Maneskin "uccidono" Damiano
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni