Color Fest (Ph Corrado Iorfida)
in foto: Color Fest (Ph Corrado Iorfida)

Dal 2 al 4 agosto torna il Color Fest, la rassegna che colora la Calabria di musica e che è ormai arrivata alla settima edizione, diventando un appuntamento fisso per la Regione e non solo, grazie alla musica e a tutto il corollario di appuntamenti che per due giorni porterà artisti di varia natura nella suggestiva cornice del Parco naturale di Platania. L'edizione di quest'anno si intitola "Sei bella davvero", riprendendo il titolo di una delle canzoni più amate di Motta e che, come spiegano gli organizzatori "è un invito alla scoperta non solo della creatività e della buona musica del festival, ma dell’atmosfera e della straordinaria bellezza dei luoghi in cui il Color Fest è incastonato: equidistante fra il mare e i tramonti di Gizzeria e Il Monte Reventino, un massiccio montuoso della Calabria che rappresenta il prolungamento occidentale della Sila Piccola".

Tutti gli artisti del Color Fest

Sarà in questo scenario che saliranno sul palco alcune tra le migliori realtà del panorama musicale italiano, a partire proprio da Francesco Motta che presenterà live la musica che da qualche anno ormai lo ha imposto come uno dei migliori cantautori nazionali e che dal vivo è uno dei performer migliori che abbiamo (anche grazie a una band di tutto rispetto). A Motta si aggiungono nomi che spaziano tra i generi, ci sarà Franco 126, autore di uno dei migliori album italiani dell'anno, "Stanza singola", ci saranno band storiche come i Tre Allegri Ragazzi Morti, ma anche i Massimo Volume che, ispirati da John Cheever suoneranno il loro ultimo album "Il nuotatore" e un bel pezzo del loro postrock. Ci saranno gli I hate my Village, super band formata da Fabio Rondanini, Marco Fasolo, Alberto Ferrari e Adriano Viterbini che si sono aggiunti, in corsa, a nomi come La rappresentante di listaMyss Keta, gli Eugenio in Via di Gioia, Clavdio e un altro pezzo di Storia del rock italiano come Giorgio Canali. A questi nomi si aggiunge il progetto N.A.I.P., acronimo di “nessun artista in particolare”, un progetto musicale formato da un one man band che fa uso di batteria elettronica, synth, loop station, chitarra e voce e i dj set di Fabio Nirta dj, producer, promoter cosentino, membro del collettivo PSNZZT e Linoleum Dj Set.

Il Frac Festival tra musica e arti visive

Finita l'esperienza Color Fest, però, i calabresi potranno continuare, però, a immergere le mani nella musica e nelle arti visive grazie alla V edizione del FRAC – Festival di Ricerca per le Arti Contemporanee che si terrà il 9, 10 e 11 agosto presso il Complesso Monumentale del San Giovanni di Catanzaro. Il tema di questa nuova edizione è "memorie dal futuro", ovvero "una riflessione sulla trasformazione personale attraverso i nostri percorsi e le nostre esperienze di vita". Sul palco di Catanzaro saliranno nomi come il produttore di Detroit Theo Parrish a cui si aggiungono Lee Fields, Nu Guinea live band, Peaking Lights, Planningtorock, Venerus, 72-Hour Post Fight, K-Conjog, Emmanuelle e Helio Flanders, tra gli altri. Accanto ai live show musicali FRAC presenta anche una lineup di artisti visivi e performativi, che nello scenario del festival presenteranno i propri lavori: Edohard, Luna Paese, Sara Leghissa e Zingarello Pujia.