video suggerito
video suggerito

Katy Perry: “Ho perso la verginità a 16 anni ascoltando Jeff Buckley”

Katy Perry spiritosa e provocante in un’intervista per GQ: “Ho perso la verginità a 16 anni, mentre ascoltavo “Grace” di Jeff Buckley”.
A cura di G.D.
67 CONDIVISIONI
Immagine

Katy Perry ha perso la sua verginità a 16 anni ascoltando "Grace" di Jeff Buckley. E' la stessa popstar a raccontarlo in un'intervista a GQ, che le dedica la copertina del mese di febbraio. Sexy e provocante, Katy Perry parla della sua vita e del suo futuro senza peli sulla lingua, presentandosi con un bikini che le esalta forme e "contenuti".

Ho perso la verginità quando avevo 16 anni, stavamo ascoltando "Grace" di Jeff Buckley. Il mio seno? Io sono orgogliosa del mio décollete, non ricorrerei mai alla chirurgia estetica e poi io ho il mio segreto: una notte mi sono sdraiata a letto, ho pregato intensamente Dio implorandolo "fammi avere le tette grandi, fammi avere le tette grandi, tanto da non riuscire a vedere i miei piedi". All'età di 11 anni, Dio ha esaudito il mio desiderio".

Katy Perry, di recente in Italia per la semifinale di X Factor 7, si sta godendo il successo del suo ultimo quarto album in studio, "Prism" e del "Prismatic World Tour" che sarà fino a maggio nel Regno Unito per poi spostarsi negli Usa per un tour americano che durerà per tutta l'estate 2014. Restano in attesa, non senza delusione, i fan italiani che sperano in un annuncio a sorpresa tra Roma e MIlano.

67 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views