Il modello Josh Kloss, che fece da co-protagonista a Katy Perry nel video di "Teenage Dream" ha accusato la cantante di molestie sessuali. In una serie di post su Instagram, infatti, l'uomo ha spiegato quanto, da par suo, il potere porti anche le donne a commettere molestie, praticamente in una sorta di testimonianza che si oppone a quello che è stato ed è tuttora un tema molto dibattuto negli Stati Uniti e che nelle scorse ore ha visto coinvolto anche un nome importante come quello di Placido Domingo, accusato – ma lui nega – da molte donne di aver usato il suo potere per molestare e ottenere favori sessuali.

L'accusa a Katy Perry

Qui i piani si ribaltano e il modello accusa Katy Perry di avergli abbassato gli slip mostrando il suo pene in pubblico. Kloss ha raccontato che inizialmente la cantante era stata simpatica e gentile anche se, quando era in pubblico definiva "volgare" i loro bacio del video: "Ero molto imbarazzato ma davo tutto me stesso, la mia ex mi stava tradendo e mia figlia era molto piccola e sapevo che dovevo resistere per questioni più importanti. Dopo il primo giorno di riprese, Katy mi invitò in uno strip club ma declinai spiegandole che dovevo tornare in albergo e riposarmi, perché questo lavoro era tutto quello che avevo. Vidi Katy un altro paio di volte dopo la sua rottura con Russell Brand, una di queste volte portai un amico che moriva per lei. Eravamo al compleanno di Johnny Wujek (…) e quando la vidici abbracciammo e lei aveva ancora una cotta per me. ma quando le presentai il mio amico mi tirò giù la tuta e gli slip così da far vedere a una coppia di suoi amici gay e a tutta la folla intorno a noi il mio pene. Potete immaginare quanto questo sia stato imbarazzante e patetico".

Perché il modello ha scritto il post

Il modello ha spiegato di aver scritto il post per dimostrare che anche le donne di potere sanno essere disgustose: "Sono stato riempito di ordini dai responsabili della sua comunicazione, che mi hanno chiesto di non parlare pubblicamente di nulla che la riguardasse, un paio di interviste me le hanno editate loro e ne hanno anche risposte ad alcune per me", mentre in un'altra storia ha spiegato che altre donne potenti, come Kim Kardashian e Kris Jenner lo hanno trattato con rispetto. Per adesso la cantante, che aveva celebrato l'anniversario dell'uscita della canzone, non ha commentato.