Kanye West (via Twitter)
in foto: Kanye West (via Twitter)

In attesa di conoscere chi sarà il prossimo Presidente degli Usa, se Donald Trump e Joe Biden, sappiamo per certo che non sarà Kanye West. Insomma, lo sapevamo anche prima, ma il rapper ha tenuto ad annunciare su Twitter che per quanto gli riguarda queste elezioni sono andate: "Welp" ha scritto, che suona come un "Vabbè", a corredo della foto che mostra gli Stati Uniti con gli Stati colorati in base alla vittoria Dem o Rep. Insomma, l'impossibile e inutile candidatura di Kanye, i milioni spesi, le gaffe e l'inutile campagna elettorale possono definitivamente finire ai margini dei libri di storia, almeno per adesso.

Kanye West ha votato per se stesso

Poche ore prima di questo "annuncio", il rapper aveva postato alcune immagini che lo mostravano mentre votava. Inutile dire per chi ha votato: "Oggi voto per la prima volta nella mia vita per un Presidente degli Usa e il mio voto è per qualcuno in cui credo veramente: me stesso" ha twittato il rapper. E probabilmente se non l'unico diciamo che si conteranno sulle dita quelli che avranno avuto il coraggio di mettere il suo nome sulla scheda. Probabilmente tra questi non ci sarà la moglie, Kim Kardashian, che pare essere più vicina al candidato democratico Joe Biden, anche stando ai suoi social: su twitter, infatti, la modella ha retwittato un post di Kid Cudi che endorsava proprio l'ex Vicepresidente americano.

L'appuntamento al 2024

In attesa di avere numeri precisi sui voti ottenuti dal rapper, però, i sondaggi non dicevamo molto di buono: stando ai numeri di un sondaggio Reuters/IPSOS di qualche settimana fa, infatti, West era sul 2% a livello nazionale, con l'1% previsto in Winsconsin e Michigan e lo 0% in North Carolina, Stati in cui si pensa che la candidatura del rapper servisse solo a togliere voti ai Dem. Per la campagna elettorale West ha speso 12 milioni di dollari. Nei mesi scorsi per commentare la campagna del cantante intervenne anche la moglie – a seguito anche di tweet contro di lei e la madre – che parlò del disturbo bipolare di cui soffre il marito. Ma non è finita qui, visto che il rapper ha dato appuntamento per le elezioni del 2024.

I voti conquistati da Kanye West

In realtà, stando a quanto riportato da Deadline, il rapper avrebbe conquistato quasi 60mila voti in 12 Stati nella corsa alle presidenziali, alle quali si era presentato come indipendente. Mentre gli addetti ai lavori erano concentrati sul testa a testa tra Biden e Trump, qualcuno si è preso la briga di contare i voti assegnati al rapper che, quindi, non è stato l'unico a votare per sè.