15 Aprile 2013
04:17

Justin Bieber: “Magari Anna Frank sarebbe stata una belieber”

La star canadese ha visitato il rifugio dei Frank ad Amsterdam in occasione del suo tour europeo. Ha pubblicato questo commento sul suo profilo fb e solo dopo da Cada Frank hanno fatto sapere di aver trovato un commento identico sul libro degli ospiti. E’ polemica sul web.
A cura di Andrea Parrella
small_130415-004530_to140413est_8791

"Essere venuto qui mi ha davvero ispirato. Anna e' stata una grande ragazza. Magari sarebbe stata una belieber". E' quanto avrebbe scritto Justin Bieber sul libro degli ospiti di quello che fu l'alloggio segreto della famiglia Frank ai tempi delle deportazioni nei campi di concentramento. In realtà a fronte di chi si è indignato, ritenendo eccessivo quanto detto dal cantante canadese, idolo indiscusso delle teenagers, a leggerla così sembra un' innocente battuta, neanche troppo di spirito. E in fondo Anna Frank sarebbe stata davvero una fan di Justin Bieber, e onestamente non ci avremmo trovato nulla di così strano. Certo, forse si sarebbe limitata ad essere un'ammiratrice e non una fan sfegatata.

Bieber ha visitato l'abitazione segreta di Anna Frank in occasione del suo tour europeo e delle tappe olandesi, trattenendosi ppiù di un'ora con gli amici e l'immancabile scorta presso l'abitazione, oramai divenuta un museo. In rete si è alzato appunto un vero e proprio polverone, e da ore rimbalzano critiche e prese di distanza. Bieber ha postato sul profilo sito Facebook il commento. E solo dopo, come riferisce la Cnn, Casa Frank ha confermato essere stato scritto sul libro degli ospiti.

“Per i giornali Justin Bieber è solo cattivo e viziato”: parla una Belieber
“Per i giornali Justin Bieber è solo cattivo e viziato”: parla una Belieber
Giorgia Antonucci è la
Giorgia Antonucci è la "belieber per caso" scelta da Justin a Bologna (VIDEO)
Boyfriend - James Franco e Ashley Benson (canzone di Justin Bieber)
Boyfriend - James Franco e Ashley Benson (canzone di Justin Bieber)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni