6 Ottobre 2021
09:21

Justin Bieber entra nel mercato della cannabis legale con la sua linea di prodotti

Justin Bieber è pronto a entrare nel mercato della cannabis legale: il cantante canadese ha in programma di realizzare una propria linea di prodotti, le Peaches, ossia dei joint già perfettamente rollati e pronti per essere fumati a ogni occasione utile. A convincere Bieber a prendere parte al progetto è stata l’azienda californiana Palms.
A cura di Francesco Raiola

Justin Bieber è pronto a entrare nel mercato della cannabis legale: il cantante canadese ha in programma di realizzare una propria linea di prodotti, le Peaches, ossia dei joint già perfettamente rollati e pronti per essere fumati a ogni occasione utile. A convincere Bieber a prendere parte al progetto, oltre alla volontà di agire in concreto per demolire tutti i pregiudizi ancora associati alla cannabis, è stata l'azienda californiana Palms.

La collaborazione tra Justin Bieber e Palms

Palms è un'azienda californiana con sede a Los Angeles, attiva da anni nella produzione di oggetti, cibi e altri prodotti a base di marijuana. Bieber è un appassionato fruitore dei loro prodotti, e non ha perso occasione per contribuire alla liberalizzazione delle droghe leggere non soltanto in California (dove l'uso di marijuana è legale per chiunque abbia superato i 21 anni di età), ma negli interi Stati Uniti: una causa che ha sempre reputato giusta. Le Peaches saranno disponibili in confezioni da sette che, almeno in una fase iniziale, daranno diritto anche a un omaggio, ossia un accendino Bic personalizzato con il titolo del brano. La collaborazione tra Bieber e il brand è un’edizione limitata, realizzata con il contributo di entrambi al Last Prisoners Project e al Veterans Walk and Talk.

Gli altri artisti che hanno investito nella cannabis

Bieber non è l'unico artista ad aver investito nell'industria della cannabis. Ad esempio, il cantante Willie Nelson ha brevettato una gamma di prodotti personale, la Willie's Reserve. Anche Jay-Z è un accanito sostenitore della marijuana legale e della sua immissione nel mercato: il rapper è infatti l'amministratore delegato di una delle più celebri compagnie californiane di settore, The Parent Company. Ovviamente, da questo punto di vista Snoop Dogg è stato un vero e proprio precursore: nel 2015, il rapper californiano progettò un investimento da 25 milioni di dollari per lo sviluppo di software utili per l'industria della cannabis.

Mtv Video Music Awards 2021, Justin Bieber e Megan Thee Stallion guidano le nomination
Mtv Video Music Awards 2021, Justin Bieber e Megan Thee Stallion guidano le nomination
Anche Kid Cudi criticato per le unghie colorate, dopo Justin Bieber, Fedez e Sangiovanni
Anche Kid Cudi criticato per le unghie colorate, dopo Justin Bieber, Fedez e Sangiovanni
Da Justin Bieber a Olivia Rodrigo, tutti i vincitori degli MTV VMA 2021
Da Justin Bieber a Olivia Rodrigo, tutti i vincitori degli MTV VMA 2021
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni