Il successo di Jerusalema arriva in Italia e lo fa con un appuntamento speciale. Nessun live con pubblico per Master KG, il musicista africano che si è ritrovato al centro del dibattito musicale mondiale, ma un'ospitata nella prima puntata della nuova stagione di "Che tempo che fa", il programma condotto da Fabio Fazio che quest'anno torna alla casa originaria di rai Tre. Oggi, infatti, la trasmissione ha annunciato che il producer sudafricano sarà il primo ospite musicale della trasmissione e lo fa con un portato importante. Il brano, infatti, ha tagliato un ulteriore traguardo per quanto riguarda gli ascolti: il video originale, infatti, ha raggiunto le 150 milioni di visualizzazioni.

Da TikTok ai milioni mondiali

Un numero impressionante, contando qual è la genesi e soprattutto la lingua della canzone. Il brano, infatti, è una sorta di preghiera cantata in lingua varda, una lingua parlata da solo un milione di persone, che è diventata improvvisamente una delle canzoni più ascoltate al mondo, grazie a una challange partita su TikTok dove al momento ha oltre 322 milioni di visualizzazioni per l'hashtag dedicato, con altri milioni di numeri sulle varie piattaforme ed è diventata una canzone simbolo sul come la musica possa superare anche confini complessi come quelli linguistici, anche grazie all'uso sapiente delle nuove tecnologie. Il brano è attualmente certificato platino e può vantare numeri importanti anche per quanto riguarda le varie classifiche, considerando che viaggia in quinta posizione per quanto riguarda la classifica FIMI dei singoli, mentre è la quarta canzone più trasmessa dalle radio italiane.

Il significato di Jerusalema

Il brano è una sorte di preghiera: "Gerusalemme è la mia casa, guidami, portami con te non lasciarmi qui – canta Master KG -. Il mio posto non è qui, il mio Regno non è qui, guidami, portami con te". Il successo è arrivato in maniera tardiva – la canzone è stata pubblicata nel novembre del 2019 – al punto che il produttore stava pensando di abbandonare qualsiasi aspirazione musicale, anche a causa di una serie di critiche. Ma il successo ha cambiato tutto e ora resta da capire se resterà una One hit wonder o se avrà un seguito.