Jackson Browne (ph repertorio KAREN BLEIER/AFP via Getty Images)
in foto: Jackson Browne (ph repertorio KAREN BLEIER/AFP via Getty Images)

Jackson Browne è risultato positivo al Coronavirus, come ha detto in un'intervista a Rolling Stone: "Appena ho cominciato ad avere una leggera tosse e un po' di febbre ho subito fatto il test per il COVID-19. I miei sintomi sono molto lievi, per questo non ho bisogno di alcun tipo di medicazione e sicuramente non devo essere ricoverato o cose del genere" ha spiegato alla rivista, con cui ha parlato della malattia. Il cantante sospetta di essersi ammalato durante la manifestazione benefica Love Rocks NYC, a cui partecipavano colleghi come Cyndi Lauper, Dave Matthews e Warren Haynes, Susan Tedeschi: "A molte persone che ce l'hanno non viene effettuato il tampone, non hanno sintomi, ma potrebbero averlo e potrebbero passarlo agli altri. È ciò che i giovani devono sapere, devono prendere parte alla risposta totale per fermarne l'espandersi, il che vuol dire che non devono andare da nessuna parte, e non entrare in contatto con nessuno e vedere nessuno".

Fate attenzione e non uscite, i consigli del cantante

Il musicista 71enne, quindi si è messo subito in auto quarantena, anche prima che diventasse un obbligo: "L'ho fatto appena ho cominciato a sentirmi male, ed è stato prima che venisse emesso l'ordine di quarantena, perché non sai se ne sei affetto o meno. Sono nel mezzo delle telefonate a tutti quelli che conosco per parlare con loro di come si sentono e se hanno o meno sintomi della malattia. Devi pensare che potresti averlo. C'è bisogno che uno si renda conto di poterlo facilmente passare a qualcun altro" ha spiegato Browne, ribadendo il concetto della possibilità che gli asintomatici possano far circolare ancora di più il virus, in un momento in cui negli Usa cresce in maniera esponenziale.

Quando si è ammalato Browne

Il cantante ha spiegato che quando andò alla serata benefica sapeva di dover stare attento, ma era complesso stando negli stessi spazi e respirando la stessa aria: "Qualcuno della crew della serata l'ha preso, per quello che ne so potrei essere stato io, potrei averlo preso io da loro o al contrario, non so, ho anche viaggiato su un aereo per andare fin là" ha spiegato Browne, che sta passando il tempo ascoltando musica, guardando la tv e leggendo tanti editoriali.