104 CONDIVISIONI

“Is This The Life We Really Want?”, Roger Waters torna a 25 anni dall’ultimo album rock

Roger Waters, fondatore dei Pink Floyd, tornerà il prossimo giugno con “Is This The Life We Really Want?”, un album che arriva a 25 anni dall’ultimo lavoro di inediti rock.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Redazione Music
104 CONDIVISIONI
Roger Waters (foto di Evans Low)
Roger Waters (foto di Evans Low)

"È questa la vita che vogliamo veramente?" si chiede Roger Waters, titolando così il suo primo album rock (prima ci sono state raccolte e opere liriche) da 25 anni a questa parte. “Is This The Life We Really Want?” è il lavoro che segna il ritorno di uno dei fondatori dei Pink Floyd, nonché una delle personalità più influenti della musica degli ultimi decenni, che sarà disponibile a partire dal prossimo 2 giugno, in versione cd digipack, doppio vinile e digitale, per la Columbia Records e già da domani in pre-order.

Mente dei Pink Floyd

Era dal 1992, infatti, epoca di "Amused to Death", opera che si incentrava sul potere della televisione all'epoca della prima Guerra del Golfo, che il bassista non pubblicava un album di soli inediti rock, lui che del genere ha firmato alcune delle pietre miliari, mettendo il suo nome, ad esempio, in tutti i testi presenti in quella pietra miliare che è "The Dark Side Of The Moon". In questi anni Waters ha abituato sempre più il proprio pubblico a posizioni di impegno sociale e politico e anche questo nuovo album non poteva sfuggire a questa visione del mondo, al punto che la nota stampa che accompagna il suo annuncio lo descrive come "una dura presa di posizione nei confronti del mondo contemporaneo e di quest’epoca confusa, ed è il naturale successore di grandi classici dei Pink Floyd come ‘Animals' e ‘The Walls'".

La produzione a Nigel Goldrich

La produzione è stata affidata alle mani sapienti di Nigel Goldrich, nome non nuovo a chi ama la musica, al lavoro con i Radiohead, ma anche con Paul McCartney, Beck, U2, che ha lavorato sulle 12 tracce presenti nell'album, oltre a suonare tastiere e chitarre, affiancando lo stesso Roger Waters (voce, chitarra e basso acustici), Gus Seyffert (basso, chitarra, tastiere), Jonathan Wilson (chitarra, tastiere), Joey Waronker (batteria), Roger Manning (tastiere), Lee Pardini (tastiere), e Lucius (voce) con Jessica Wolfe e Holly Proctor. Waters sarà protagonista, inoltre,di un tour, il North American Us + Them Tour, che partirà il 26 maggio prossimo da Kansas City e si concluderà il 28 ottobre a Vancouver

La tracklist di “Is This The Life We Really Want?”

1. When We Were Young
2. Déjà Vu
3. The Last Refugee
4. Picture That
5. Broken Bones
6. Is This The Life We Really Want?
7. Bird In A Gale
8. The Most Beautiful Girl
9. Smell The Roses
10. Wait For Her
11. Oceans Apart
12. Part of Me Died;

104 CONDIVISIONI
Bloccata la vendita del nuovo album di Roger Waters: "Plagio dell'opera di Isgrò"
Bloccata la vendita del nuovo album di Roger Waters: "Plagio dell'opera di Isgrò"
Classifica: Riki primo resiste anche a Roger Waters, ancora sul podio Ghali
Classifica: Riki primo resiste anche a Roger Waters, ancora sul podio Ghali
A trans woman receives a marriage proposal at a movie theater in Naples
A trans woman receives a marriage proposal at a movie theater in Naples
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni