"Stasera un fan ci è entrato dentro la macchina a 80 all'ora fermi a un semaforo. Io e Venerus siamo vivi per caso. Non guidate ubriachi, non prendete la macchina, non vi ubriacate al volante. Mort… vostra. Buonanotte". Questo il messaggio che poche ore fa è stato postato su Instagram da Gemitaiz (al secolo Davide De Luca). Il cantante ha annunciato così dell'incidente stradale nel quale è rimasto vittima, mentre occupava il posto passeggero in auto insieme al sodale Venerus. I due si erano da poco esibiti al concerto di Franco 126 a Milano, precisamente al Circo Magnolia di Segrate, e il tutto è accaduto proprio in strada poco dopo, nella notte tra il 30 e il 31 agosto, mentre i due erano fermi a un semaforo, in attesa di ripartire. Le sole notizie relative alle dinamiche dell'incidente provengono proprio dalle stories Instagram del rapper romano, non sono pervenuti dettagli ulteriori da fonti di polizia. È quindi deducibile che il sinistro non abbia avuto particolari conseguenze per nessuna delle persone coinvolte nell'incidente.

Gemitaiz, infatti, è rimasto essenzialmente illeso, come dimostra una foto scattata insieme a Venerus, il quale invece riporta una vistosa fasciatura alla testa, pur non avendo avuto pesanti conseguenze. La raccomandazione di De Luca arriva proprio da chi, come lui stesso ha più volte ricordato, non ha mai conseguito la patente di guida. Non a caso l'artista romano si trovava seduto al posto passeggero al momento dell'incidente avvenuto per le strade di Milano.

In una delle storie successiva il cantante ha inoltre aggiunto di come sia stato salvifico il ruolo della cintura di sicurezza, che gli ha evitato conseguenze potenzialmente molto più gravi del semplice stato di shock nel quale ci si può trovare dopo aver avuto un incidente di questo tipo.