142 CONDIVISIONI
27 Ottobre 2013
21:32

In “Kill your sons” Lou Reed cantò l’elettroshock subito perché bisessuale (VIDEO)

Nel 1974 l’artista scrisse questo brano, in cui cantava il dramma dell’elettroshock subito quand’era ancora adolescente, a causa della bisessualità che aveva manifestato.
A cura di Daniela Seclì
142 CONDIVISIONI

Lou Reed, il poeta della musica rock, si è spento oggi. Aveva 71 anni. Nel corso della sua vita si impose come uno degli artisti più apprezzati a livello mondiale. Riuscì a smuovere le coscienze anche parlando di episodi appartenenti al suo privato. Uno fra tutti, fu il racconto dell'elettroshock che subì quand'era solo un adolescente. Era il 1956 e fu sottoposto a quella terapia nel tentativo di mettere fine alle tendenze bisessuali che aveva dimostrato. L'esperienza lo traumatizzò e fu lui stesso a rivelare il dramma di ciò che gli era accaduto.

"Loro ti mettono quella cosa in gola in modo da non ingoiare la lingua, e ti mettono gli elettrodi sulla testa. Questo è ciò che è stato consigliato di fare a Rockland County per scoraggiare i sentimenti omosessuali. L’effetto è che si perde la memoria e diventi un vegetale. Non è possibile nemmeno leggere un libro perché si inizia e quando sei a pagina 17 devi tornare subito, di nuovo, alla pagina uno"

Nel 1974 scrisse anche una canzone a proposito, "Kill your sons", in cui cantava: "All your two-bit psychiatrists are giving you electric shock. They said they’d let you live at home with mom and dad instead of mental hospitals but every time you tried to read a book you couldn’t get to page 17 ‘cause you forgot where you were so you couldn’t even read".

"Tutti i tuoi psichiatri da strapazzo ti fanno l’elettroshock. Hanno detto che ti avrebbero lasciato vivere a casa con mamma e papà invece che in ospedali psichiatrici ma ogni volta che provavi a leggere un libro non riuscivi ad arrivare a pagina 17 perché avevi dimenticato dov’eri, così non riuscivi neanche a leggere"

142 CONDIVISIONI
Morrissey inciderà una versione omaggio di "Satellite of Love" di Lou Reed
Morrissey inciderà una versione omaggio di "Satellite of Love" di Lou Reed
Lou Reed di nuovo in ospedale
Lou Reed di nuovo in ospedale
Ricordare Lou Reed, ascoltando il suo disco migliore
Ricordare Lou Reed, ascoltando il suo disco migliore
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni