L'amica geniale, il libro di Elena Ferrante pubblicato da E/O, è diventato in pochi anni uno dei più grandi successi italiani al mondo di sempre in campo letterario, un vero e proprio fenomeno di costume che ha portato il libro della scrittrice napoletana a diventare un best seller anche negli Usa, mercato storicamente autoctono in cui solo Gomorra, negli ultimi anni, era riuscito a fare breccia. Da qualche settimana è in onda sulla Rai (già terminato, invece, il passaggio su HBO, altro produttore) anche la serie tv – che vede la regia di Saverio Costanzo e nel cast conta Elisa Del Genio, Ludovica Nasti, Margherita Mazzucco e Gaia Girace – che sta raccogliendo un ottimo riscontro di pubblico e si avvia alla fine della prima stagione (mancano le ultime due puntate che andranno in onda martedì 18 dicembre).

Chi ha composto la soundtrack

Il successo della serie ha varie ragioni, l'hype incredibile che ha scatenato il libro dell'autrice misteriosa, la storia – ovvero la narrazione della storia dell'amicizia di Elena (Lenù) e Raffaella (Lila) che la prima narra, in età avanzata, quando le viene chiesto di cercare la sua amica scomparsa – le ambientazioni napoletane e anche la musica che fa da sottofondo alla storia e ha una rilevanza non di secondo piano nello sviluppo delle storie. La colonna sonora è firmata da Max Richter (pubblicata dalla storica etichetta Deutsche Grammophon), compositore che per il Cinema ha già scritto musiche per Valzer con Bashir, Maria regina di Scozia e della serie The Leftlovers, e lanciata dal tema principale "Elena & Lila".

Le canzoni della colonna sonora

Completamente strumentale, la tracklist dell'opera è composta da "Elena & Lila" (4:53), "Whispers" (3:41), "Your Reflection" (3:35), "The Days Go By" (2:43), "Interior Dialogues" (1:37), "In the Dark" (2:30), "In Spite of All" (2:10), "Brilliant Clouds" (1:11), "In Remembrance of You" (4:57), "Shimmering Clouds" (1:15), "She Was Running" (2:08) e "Our Reflection" (5:35).