Raffaella Carrà parte da un video messaggio sui cellulari, l'approccio verso il nuovo che ha caratterizzato da sempre uno dei personaggi che ha fatto la Storia della televisione italiana e non solo, visto che la conduttrice/cantante/showgirl/cantante è anche un'icona dei Paesi latino americani. Parliamo del suo nuovo video "Chi l’ha detto", nelle radio da qualche giorno, che anticipa il prossimo album “Ogni volta che è Natale” (Sony Music) che uscirà il prossimo 30 novembre, in tempo per le feste natalizie, appunto, tema portante anche di questo singolo e del video che è disponibile da qualche giorno.

Il significato di "Chi l'ha detto"

La Carrà parte subito mettendo le cose in chiaro e parla dei desideri, quelli enormi e quelli semplici: "C’è chi chiederà un lavoro fisso, chi desidera solo le ferie, chi si accontenta di quei quattro amici e chi un amico lo vorrebbe avere. C’è chi ha speso tutta una fortuna per illuminare il suo soggiorno però non capisce che il segreto è che la luce sono quelli intorno" canta la Carrà dallo schermo di un televisore acceso in un soggiorno con il classico divano davanti allo schermo: "è una canzone natalizia a tutti gli effetti, ma la bellezza del brano suona nel ritornello: un augurio di buone feste e la speranza che dal regalo sotto l’albero si possano scartare i veri doni, le persone a noi care, i pensieri positivi e non solo i beni materiali".

Il video dei sogni realizzati

Ma c'è anche Babbo Natale che realizza i desideri, nel video. Desideri della ragazza che vedrà realizzato il sogno di passare il natale con le amiche, quella della coppia anziana che vedrà recapitarsi la nipote adorata e quella del ragazzo che vedrà arrivare il suo compagno: "Le storie dei protagonisti – tutti in cerca di un desiderio da realizzare, di un sogno da avverare – vengono illuminate e scaldate dall’inconfondibile voce dell’artista che in una gelida notte di Natale risuona (apparendo alla tv o semplicemente dal display di un telefonino) ricordando che la vera gioia è nella condivisione".