820 CONDIVISIONI
21 Gennaio 2022
07:04

Il significato e testo di Scatola, Laura Pausini canta il ricordo di un’amicizia dell’adolescenza

Si chiama “Scatola” il nuovo singolo di Laura Pausini scritto con madame e colonna sonora del film Amazon “Laura Pausini – Piacere di conoscerti”.
A cura di Francesco Raiola
820 CONDIVISIONI

Laura Pausini comincia il 2022 con "Scatola", il nuovo singolo che ascolteremo per la prima volta, in persona, sul palco del prossimo Festival di Sanremo, dove la cantante sarà la super ospite della seconda serata e che fa da colonna sonora del nuovo film Amazon Original "Laura Pausini – Piacere di conoscerti". Scritta assieme a Madame, "Scatola" ha la produzione di Shablo&Faraone, Paolo Carta e della stessa rapper e questa notizia, prima di ascoltare la canzone, è stato senza dubbio un campanello d'interesse: cercare di capire quali territori sarebbe riuscita a toccare la cantante faentina con la vicinanza artistica di Madame e Shablo, due artisti che solitamente si muovono in campi diversi da quelli di Pausini.

Il significato di Scatola, la nuova canzone di Laura Pausini

E "Scatola" è una ballad variegata che si veste di un tappeto di synth onirici, accompagnati fin da subito da un pianoforte, ma resi ancora più suggestivi dagli archi che si aprono sul ritornello. Una ballad contemporanea in cui emerge la voce della cantante che prima accompagna il racconto e poi esplode su quelli che sono i versi che riassumono il senso del testo scritto con la giovane rapper vicentina: "Ma io non ti ho dimenticata, io non ti ho dimenticata, ricordati che io, ricordati che tu, siamo la stessa cosa". Le due artiste giocano con un'immagine simbolica forte come quella della scatola dei ricordi, un luogo – della mente, dell'anima e quindi della vita – in cui sono custodite le memorie di un'amicizia passata: "Ti ricordi quando noi eravamo solo una, in un viaggio un po' insicuro per la nostra età" canta Laura Pausini ripercorrendo gli anni in cui si ballava sulle doghe del letto e ci si scambiavano i sogni: "Io ti dicevo che volevo cantare e tu cosa volevi fare?". Un percorso inscindibile che la vita porta alla separazione: "Ti ho trovato in una scatola, c'era il tuo numero di cellulare, ti ho cercata ma niente da fare e chissà se mi hai dimenticata, ma io non ti ho dimenticata".

Il testo di Scatola

Ti ricordi quando noi
eravamo solo una
in un viaggio un po’ insicuro
per la nostra età e
dormivamo anche di schiena
perché non ci preoccupava
il crescere o il doverci separare

e ballavamo sulle note
di Billie Jean
rompendo le doghe del letto
truccandoci in un modo orrendo
io ti dicevo che volevo cantare
e tu cosa volevi fare
e tu cosa volevi fare

Ti ho lasciato in una scatola
per poterti ricordare
perché cucire di ricordi il sole
serve a non dimenticare
Ti ho trovato in una scatola
c’era il tuo numero di cellulare
ti ho cercato ma niente da fare
e chissà se mi hai dimenticata

Ma io non ti ho dimenticata
io non ti ho dimenticata
ricordati che io
ricordati che tu
siamo la stessa cosa

Ti ricordi quando noi
fissavamo il cielo scuro
chiedendoci cosa ci fosse oltre e
giocavamo con il buio
l’innocenza e le paure
cercando un senso
a tutte quelle cose

E leggevamo solo libri
sull’amore
sognando le più belle storie
amando le più misteriose
poi ti dicevo mi volevo sposare
e tu cosa volevi fare
e tu cosa volevi fare

Ti ho lasciato in una scatola
per poterti ricordare
perché coprire di ricordi il male
serve a non dimenticare
Ti ho trovato in una scatola
c’era il tuo numero di cellulare
ti ho cercato ma niente da fare
e chissà se mi hai dimenticata
e chissà se mi hai dimenticata

Ma io non ti ho dimenticata
io non ti ho dimenticata
ricordati che io
ricordati che tu
siamo la stessa cosa

Ma io non ti ho dimenticata
io non ti ho dimenticata
ricordati che io
ricordati che tu
siamo la stessa cosa

Come nasce Scatola di Laura Pausini

La canzone nasce da un post in cui Pausini parlava delle sue compagne di scuola – questo ricordo delle proprie origini è un topos per la cantante – che ha colpito Madame, che partendo da lì ha scritto un testo sull'amicizia. Un incontro felice, che unisce le sensazioni dello sguardo volto al passato di Laura Pausini, la cui voce accompagna l'ascoltatore nella malinconia del ricordo, e la giovinezza di Madame che complice i suoi vent'anni riesce a cogliere il centro del pensiero della collega: "Ho avuto come tutti noi due anni in cui tutto si è rallentato e ho avuto più tempo da dedicare a me, a ripercorrere tanti momenti di una vita così meravigliosamente normale che mi hanno commossa. Mi sono rivista adolescente, ho ripensato ai sogni che avevo e a quella che sono oggi, cercando un punto di incontro. Finché a mezzanotte e 41 minuti del 10 marzo 2021 è arrivata una canzone, scritta da Madame e dedicata ad un’amicizia adolescenziale, ispirata da un mio post in cui parlavo delle mie compagne di scuola".

Scatola è la colonna sonora del film di Laura Pausini

Nasce così questo "dialogo tra la Laura di oggi e quella del passato", trasposto in una canzone che è quella che fa da colonna portante del film scritto con Ivan Cotroneo (che lo dirige) e Monica Rametta "Laura Pausini – Piacere di conoscerti" che sarà disponibile in 240 Paesi, su Amazon: "Mi sono sempre chiesta cosa sarebbe successo se non avessi avuto la fortuna e la costanza di vivere una vita così folle, cosa sarebbe cambiato e cosa invece sarebbe stato appunto la stessa cosa, come dice la canzone – dice Pausini -. Quando ho deciso di realizzare il film ho capito che questa era la strada da seguire per raccontare la mia vita, le mie scelte e quello che mi rende ciò che sono, e trovare un modo per mostrare alla mia bambina la mia storia così folle, inaspettata, faticosa e unica".

820 CONDIVISIONI
Maneskin, testo e il significato di Coraline: la favola sull’adolescenza, senza lieto fine
Maneskin, testo e il significato di Coraline: la favola sull’adolescenza, senza lieto fine
170 di Videonews
Testo e significato di Tutti i miei ricordi, il passato di Mengoni riemerge tra dubbi e incertezze
Testo e significato di Tutti i miei ricordi, il passato di Mengoni riemerge tra dubbi e incertezze
Il testo e il significato di Coraline, la favola dei Maneskin sull'adolescenza, senza lieto fine
Il testo e il significato di Coraline, la favola dei Maneskin sull'adolescenza, senza lieto fine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni