Si è consumata nell'ultima puntata uno degli abbandoni più emozionanti del talent show Amici di Maria De Filippi, che ha visto allo scontro finale la ballerina Martina Miliddi e il cantante romano Deddy. Con la sconfitta che ha visto la giovane ballerina abbandonare il reality, alcuni membri della casa, come il cantante campano Aka7even, hanno mostrato il proprio dolore con lacrime e dichiarazioni per la ragazza. Proprio Aka7even, ex partner di Martina Miliddi nei primi mesi del reality, sembra aver preso con molta più emotività la decisione del pubblico, facendo ritornare le lancette a qualche mese prima, quando nei primi giorni di febbraio, dopo che la storia d'amore era finita, ai danni di una nuova relazione della ragazza con il ballerino Raffaele Renda, Aka7even aveva pubblicato il singolo "Mi manchi", una dichiarazione esplicita verso la giovane ballerina.

Il significato di Mi manchi

"Mi manchi" è stato il secondo inedito pubblicato da Aka7even, nome d'arte di Luca Marzano, durante la sua esperienza al reality show di Maria De Filippi Amici 20. Il singolo, che segue il successo di "Yellow", è il brano più streammato dell'artista sulle piattaforme digitali, superando gli 11 milioni e diventando uno dei classici dell'attuale edizione. Il brano è una ballad molto romantica, che potrebbe esser stata dedicata dal cantante alla ballerina Martina Miliddi, anch'essa protagonista di Amici 20, dopo che la loro relazione alcuni giorni prima aveva avuto uno stop, conseguenza di una passione nata tra la giovane ballerina e Raffaele Renda, altro partecipante all'edizione 2021. Un flusso di coscienza per Aka7even dove il ragazzo elenca, attraverso un'anafora, tutte le proprie mancanze, all'interno del reality show. Dal suo respiro la notte, al sapere di un bacio, ai vuoti che riusciva a colmare quella persona durante i momenti più impegnativi. Emblematico è il dubbio di Aka7even su quanto il sentimento sia corrisposto, quando canta: "Chissà se ti mancherò, perché mancarsi è universale, chissà se ti rivedrò, perché mancarsi fa più male di non averti più".

Il testo di Mi manchi

Oh, oh, oh, oh, oh
Cosa c'è che mi manca di te?
Oh, oh, oh, oh, oh
Cosa c'è che mi manca di te?

Mi manca il respiro la notte
Mi manca il sapore di un bacio
Mi mancano le tue carezze spontanee di quanto passavi per caso
Mi mancano i vuoti che tu mi colmavi sapendo anche dove eravamo
Mi mancano gli occhi di te che guardandomi su c'era scritto "ti amo"

Oh, oh, oh, oh, oh
Cosa c'è che mi manca di te?
Oh, oh, oh, oh, oh
Cosa c'è che mi manca di te?

Mi manca guardarti
Mentre dormi, mentre parli, mentre sogni
E ti nascondi in debolezze che non hai
Mi manca svegliarmi al mattino, vedendoti in giro
E sapendo che da me verrai
Mi manca mancarti sapendo che in fondo un po' mi mancherai

Chissà se ti mancherò
Perché mancarsi è universale
Chissà se ti rivedrò
Perché mancarsi fa più male
Di non averti più
Di non amarti più

Oh, oh, oh, oh, oh
Cosa c'è che mi manca di te?
Oh, oh, oh, oh, oh
Cosa c'è che mi manca di te?

Mi manca guardarti
Mentre dormi, mentre parli, mentre sogni
E ti nascondi in debolezze che non hai
Mi manca svegliarmi al mattino, vedendoti in giro
E sapendo che da me verrai
Mi manca mancarti sapendo che in fondo un po' mi mancherai

C'è che sto bene con te
E che mi manchi anche quando ci sei, ah
So che stai bene con me
E se ti manco qualcosa c'è

Mi manca guardarti
Mentre dormi, mentre balli, mentre sogni
E ti nascondi in debolezze che non hai
Mi manca svegliarmi al mattino, vedendoti in giro
E sapendo che da me verrai
Mi manca mancarti sapendo che in fondo un po' mi mancherai

Oh, oh, oh, oh, oh
Cosa c'è che mi manca di te?
Oh, oh, oh, oh, oh
Cosa c'è che mi manca di me?