Cesare Cremonini ha pubblicato il video del suo ultimo singolo "Giovane stupida", canzone dedicata alla fidanzata Martina Maggiore. Una dedica speciale, ma anche il racconto divertito della differenza di età tra i due, con il cantante che ne ha 39 e la fidanzata di 23. La canzone è il secondo singolo estratto dal disco “Cremonini 2C2C The Best Of”, la raccolta del cantautore bolognese a 20 anni dal suo esordio: dopo "Al telefono", questo nuovo brano è il secondo dei sei singoli che si aggiungono ai 32 successi della sua carriera che prevede "16 interpretazioni in versione pianoforte e voce, 15 brani strumentali realizzati dal 1999 ad oggi, 18 rarità tra cui tracce demo originali, home recording e alternative takes mai pubblicate".

Nel video di Giovane stupida Cremonini e Martina protagonisti

Il video è figlio di questo periodo complesso, come spiega direttamente Cremonini sui suoi social, parlando della creazione del videoclip partito a febbraio e interrotto dalle restrizioni dovute alla pandemia di Covid-19: "L’ideazione del video è cominciata verso inizio febbraio a Bologna. Le riprese sono iniziate a Verona, nei primi giorni di marzo. Il lavoro è stato interrotto la notte in cui sono cominciate le restrizioni in Veneto e da quel giorno, insieme a tutta la squadra di lavoro, abbiamo continuato lavorando via Skype, condividendo ogni notte gli schermi durante tutte le fasi di lavorazione 3D e di montaggio, portando avanti un progetto che avremmo dovuto finire e mostrare al pubblico in una settimana" ha scritto il cantautore raccontando il video girato da Gaetano Morbioli. Alla fine, spiega "ci abbiamo messo circa due mesi a completarlo" ma soprattutto Cremonini parla del dubbio se far uscire o meno un video del genere in questo periodo: "Mille volte ci siamo chiesti se fosse opportuno uscire con un video così allegro, pop e surreale, in questo momento. Se stessimo rischiando di risultare fuori tema. Ma devo ammettere che i primi a ritrovare il sorriso ogni giorno, guardando le immagini di questo video, eravamo proprio noi! Ci riportava, ad ogni risveglio, nel mondo di cui avevamo bisogno. Un universo creativo, libero, giovane e stupido quanto basta per non perdere la leggerezza".

Il significato di Giovane Stupida

Nel video i due protagonisti sono proprio il cantautore e la fidanzata che impersonano se stessi, ovvero una coppia con una ventina d'anni di differenza che si ama nonostante le differenze che queste età comportano: "Mentre mi rado allo specchio, combinazioni particolari, sembro tuo padre se mi metto gli occhiali. Ma se ti prendo la mano, come due farfalle ce ne andiamo lontano" canta Cremonini che continua "Ma come ‘chi è Mick Jagger?'?  No, non ho voglia, sono stanco e lasciami stare". Lui stesso ha spiegato per bene il significato del brano: "‘Giovane Stupida' è una canzone scritta per una ragazza meravigliosa ma anche una piccola commedia sentimentale sull’amore: 23 anni lei, 39 io. Il messaggio di questa canzone che potrebbe essere un film, capovolge gli stereotipi e spiega che come sempre l’amore è capace di rendere accettabile e positivo tutto ciò che al mondo può sembrare a prima vista sbagliato o criticabile (…) Il testo è un omaggio e uno sguardo divertito alle differenze che emergono quando due persone di generazioni diverse si incontrano come opposti ma alla fine non sanno fare a meno l’uno dell’altra".

Il testo di Giovane stupida

Ogni santo giorno mi sveglio
E guardo fuori dalla finestra quello che succede
In questa parte dell'universo
Poi vedo te
Poi vedo te, corri per la strada
Ma chissà dove andrai con quegli occhiali da sole?
Sembri Elton John
Un giorno che si era perso
Complicazioni sentimentali
È più facile guardarti il culo mentre ti allontani
Ma chissà se anche tu
Mangi la pizza con le mani?

Le relazioni elettroniche
Il battito nel cuore dell'etere
E vai vedere che è semplice
Innamorarsi di te
Che sei più giovane

Ogni santo giorno mi sveglio
Accendo la radio, tu resti nel letto
Dormi ancora un po'
Mentre mi rado allo specchio
Combinazioni particolari
Sembro tuo padre se mi metto gli occhiali
Ma se ti prendo la mano
Come due farfalle ce ne andiamo lontano

Segreterie telefoniche
Il tuo strabismo di Venere
È strano questo disordine
Che porti sempre con te
Che sei più giovane e stupida
Non ti arrabbiare, sei unica
Ho già paura di perdere
Se mi innamoro di te
Che sei più giovane

Dai, spegni quel cellulare
Ma come "chi è Mick Jagger?"?
No, non ho voglia, sono stanco
E lasciami stare

Incomprensioni elettroniche
E non mi dire di crescere
Ma chi ti credi di essere?
Non ho bisogno di te
Che sei più giovane e stupida
Non sei la prima né l'ultima
Ma non l'hai ancora capito che
Mi sono innamorato di te
Che sei più giovane

E stupida
Ma che musica ascolti?
Giovane stupida
Dai, stavo scherzando
No, no, no, no, no, no, no
Ho mal di schiena
Martina
Che non c'ho mica vent'anni
Stupida
Giovane stupida
Giovane stupida
Giovane stupida, giovane stupida