Bob Dylan
in foto: Bob Dylan

Bob Dylan ha annunciato l'uscita del suo nuovo album "Rough and Rowdy Ways" che sarà pubblicato il prossimo 19 giugno. Per il cantautore americano, vincitore del Premio Nobel per la Letteratura è il primo album di inediti, da otto anni a questa parte. L'ultimo album di inediti, infatti, è "Tempest" e risale al 2012; dopo quello sono arrivati album di cover, live e le famose Bootleg Series. Che qualcosa bollisse in pentola lo si era capito già qualche settimana fa, quando in piena crisi Covid-19, il cantautore pubblicò "Murder Most Foul", un pezzo di 17 minuti che partendo dall'assassinio Kennedy, raccontava un po' della cultura americana che ne scaturì. Poco dopo fu la volta del secondo singolo "I Contain Multitudes" e in contemporanea con l'annuncio dell'album ha pubblicato anche il terzo singolo "False Prophet".

Il significato di False Prophet

Bob Dylan sforna un altro blues, con guizzi di chitarra distorta e un testo che è una lunga cavalcata esistenziale che a un certo punto si rivolge a due donne, Mary Lou e Miss Pearl: "Un altro giorno che non finisce, un'altra barca pronta a salpare, un altro giorno di rabbia, amarezza e dubbio" canta Dylan nei primi versi del brano. "Non ho falsi profeti, ho solo detto quello che ho detto, sono qui solo per vendicarmi di qualcuno" canta Dylan, ma anche "Sono il primo tra pari, secondo a nessuno, l'ultimo dei migliori, puoi seppellire il resto" o "Canto canzoni d'amore, canzoni di vendetta, non te ne fregare di quello che bevo, non te ne fregare di quello che mangio, ho scalato montagne di spade a piedi nudi".

10 canzoni per il nuovo album di Dylan

Insomma, Dylan non perde il gusto del racconto, la voglia di narrare storie, non perde il gusto delle rime e del testo poetico anche questa volta. Lo scalare la montagna è un riferimento Zen, cita Martin Luther King e fa continui riferimenti spirituali con sprazzi di "città di dio" e "Piccolo diavolo". Insomma, come sempre i testi di Dylan hanno bisogno di un po' di tempo per poter essere compresi appieno. Come nota Rolling Stone, probabilmente il nome dell'album di Dylan fa riferimento a quello di Kimmie Rodgers, intitolato "My Rough and Rowdy Ways" e conterrà 10 tracce, con il primo singolo che sarà a parte.