Il nuovo singolo di Coez è "Domenica", canzone estratta dall'ultimo album del cantutore romano "È sempre bello". La canzone è stata prodotta da Niccolò Contessa, alias I Cani, che aveva già collaborato con il cantante nel precedente "Faccio un casino", album dell'esplosione per Coez, che conteneva anche la hit "La musica non c'è": per questo nuovo brano Coez porta il suo pubblico direttamente negli anni '80, con una produzione ad hoc e anche con reminiscenze delle sue domeniche spensierate da bambino, riprendendo quello che è uno dei giorni più cantati dalla musica leggera italiana, da Antonello Venditti a Luca Carboni, Fabio Concato fino a Vasco Rossi a cui si è ispirato, citandolo.

Quando è nata "Domenica"?

È nata un paio di mesi dopo l'uscita di "Faccio un casino", il disco stava andando bene e con Niccolò (Contessa, ndr) si sapeva che avremmo fatto qualcos'altro insieme. Eravamo partiti con quei due o tre pezzi su ‘Faccio un casino', ma poi avremo continuato a lavorare, quindi un giorno andai a casa sua, lui aveva questa idea di produzione che in realtà poi, non ti dico che era così come la senti oggi, però, ecco, non era stata mixata però gli elementi c'erano quasi tutti. Io stavo ascoltando "T'immagini" di Vasco, in cui lui dice proprio "T'immagini se fosse sempre domenica e se tua madre fosse meno nevrotica" e poi alla fine l'ho anche citata nel pezzo. Quando sono entrato a casa sua mi ha detto: "Ho fatto questa base", non so perché però mi ispirava proprio questa roba anni Ottanta, forse mi ha fatto pensare subito alle domeniche di quegli anni, a quella pace, quella spensieratezza, tempo due o tre giorni e il pezzo era chiuso.

La scelta del mood 80 di chi è stata?

Il mood anni Ottanta è comunque stata una scelta di Niccolò, penso che sia il pezzo più "Contessiano" dell'album e poi è una cosa che lui ha sperimentato di più, invece io sull'ottantone così non c'ero mai andato e chiaramente c'ho volato.

Dove hai preso l'ispirazione per questa canzone?

Quando io sento un suono, un synth, qualcosa, prendo ispirazione dalla musica, in quel caso magari mi ero sentito quel pezzo e forse la roba della domenica mi era rimasta in testa. Nell'album ci sono pezzi più rock, pieni di chitarre mentre questo pezzo mi ricorda quasi una "Domenica bestiale", una roba un po'  arboni, è un pezzo d'atmosfera.

Cosa rappresenta per te la domenica?

Adesso non granché, anche perché col mestiere che faccio magari comincia a livellarsi, la domenica ho forse più impegni di quanti ne ho durante la settimana
Chiaramente quando Contessa mi ha fatto sentire il sound, mi è piaciuto subito, però forse proprio per questo mi è andato a genio, volevo rappresentare una domenica come la vivevo prima.

La domenica è un giorno importante per la musica italiana…

Non era pensata questa cosa, ti dico la verità, ci ho ragionato dopo, anche perché quando scrivo non è che penso "Adesso facciamo il pezzo citazionistico", è partita così e il suo no mi ha proiettato in quella atmosfera