Buongiorno di Gigi D'Alessio è la title track del nuovo album, in cui il cantante ha ospitato molti artisti della scena rap campana che assieme a lui hanno riletto alcuni dei successi della sua lunga carriera. Il singolo, a una settimana dall'uscita, è uno dei più ascoltati dell'album e lo stesso D'Alessio, in un'intervista a Fanpage.it, ha affermato che vorrebbe che questa canzone diventasse l'inno della città e del Napoli calcio. Con quasi 900mila stream su Spotify, risulta essere la seconda canzone più ascoltata dell'album pubblicato lo scorso 4 settembre.

Il significato di Buongiorno

Il brano è una riedizione di un brano di Gigi D'Alessio del 1999, contenuto nell'album "Portami con te". La produzione musicale del nuovo singolo presenta un ritmo più veloce, con suoni elettronici che vanno ad accompagnare il piano del cantante, una sonorità che cerca di trovare un punto di incontro tra il pop melodico e la trap. Gigi D'Alessio chiede a tutti gli ospiti di dare il proprio buongiorno a Napoli e chi vogliono loro, con un tono allegro che rappresenti tutti i tratti della città. Da Enzo Dong a Geolier, da Franco Ricciardi e Vale Lambo, tutti gli artisti presenti sulla traccia raccontano la propria esperienza in questa città, la propria quotidianità: una giornata rappresentata da determinati profumi, colori ed emozioni. Un inno a Napoli che ritorna sempre al centro della canzone, un tema portante dell'album stesso che mostra l'intera scena musicale campana raccolta a sua difesa.

Il video di Buongiorno

L'11 settembre è uscito anche il video della canzone del cantante napoletano. Protagonista del video, ovviamente, è Napoli, nelle cui strade si alternano i vari rapper che hanno preso parte al progetto: Vale Lambo, MV Killa, Coco, LDA, Enzo Dong, Franco Ricciardi, Lele Blade, Clementino, Geolier, Samurai Jay. Ci sono il mare, i vicoli, Piazza del Plebiscito e ovviamente il Castl del'Ovo su cui tutti i rapper si stringono a Gigi D'Alessio.

Il testo della canzone

Buongiorno
Song e Napl, quale bon ton (bon ton)
Stamm e casa rind ‘o rione (Ni-no)
‘O cumpagn e nu buon uaglion (Eh)

Buongiorno
Oggi sent ‘o ben int all'aria

Teng ‘tte pensier luntan, mmh
Pecchè cumbatt tutt o munn già da lunnerì (Yeah)
Per chi nun te chiu e suogn e manc ‘a fantasia

Buongiorno
Anche se non dormo mai, ti racconterò un sogno
Ora che i miei guai, lo sai, sono solo un ricordo
Non ritorno giù

Buongiorno
Si tien bisogn sto ‘cca (Sto ‘cca), si ce tien tu nun me lassà (Ah)
Chistu mar ca po vo alluccà
Cu na vocc salat me vien a scetà

Buongiorno a Higuain
Buongiorno a Marì
Buongiorno tutt e nott e po' se fa matin
Buongiorno Donguanella e tutt o rione mi
A chi nten a cas e sta mmiez a via
Buongiorno alla bonanm ra nonna mia

Buongiorno pur all'ex uagliona mia
Buongiorno a tutt e nemic ca almеno so chiu over e chi prima era cumpagn mi
Enzo Dong

Buongiorno song ‘е sette (Eh)
Faccio tardi a faticà
A cas stanno ‘e figl (Eh)
O juorn buon aggià purtà

Tutte ‘e napulitane vulimmece cchiù bene
Stennimmece na mano
Ca nun ce sta nisciuno carnale comme a nuie
E cammenamm'appere pe viche de quartiere
E quann' ce sta ‘o sole purtammece ‘e criature
Pe ‘a villa comunale comme a tant'anne fa

Buongiorn a chi comm a me se scet e corr aret e suonn
L'obbiettivo è rrà valor a chi me trov attuorn
Agg deciso e me fa strada co ‘o dialett
E mo a tavl che ruoss pur Napl s'assett
Nuj fin e ‘cca senza università (Yeah)
A gent giudica pe' sord o pa' notorietà
Si nun si omm riman un comm n'at
Può essr magistrato, dottore, avvocato

Buongiorno a chi ten ‘a capa spostat (Yeah)
Buongiorno pe chi nun vo cchiù pazzià
A chi cerca a vij ma ten o mar
A chi sap semp addò l'adda truà
Chi fa na vita sbandata
Ca ha faticat ‘ndo cavr e nun s'assett a sta tavl
E chest è Napl fratm
Chi è affunnat ma cu tutt e pann e nun sap nuotà
E chi (?)

Buongiorno pur a chi a matin vo ca nun me scet
Buongiorno a chi c'agg itt co' facev e no crerev
Uaglion suon'n a Posillipo, nuj simm simil
Perciò rind e canzon mij aropp s'indentific
A strada bbon oppur giust cca e nu bivio
Ca' nun legg nu libbr ma perfezion'n a mir
Te maj chiest pecchè studi e un comm e me fatic
Perché cca vivimm ancora che valor e che princip

Buongiorno mon amour
Anche se con me non ci sei più (Ah)
Ti dedico una canzone da ascoltare se sei giù (Oh)
Buongiorno alla città che porto con me ovunque vado (Ah)
E anche se sono lontano
Il mio cuore resta là

Tutte ‘e napulitane vulimmece cchiù bene
Stennimmece na mano
Ca nun ce sta nisciuno carnale comme a nuie
E cammenamm'appere pe viche de quartiere
E quann' ce sta ‘o sole purtammece ‘e criature
Pe ‘a villa comunale comme a tant'anne fa
Tutte ‘e napulitane