in foto: La cover de "I miei rimedi" di Noemi (particolare)

Si chiama "I miei rimedi" l'ultimo singolo di Noemi, che insieme al precedente "Autunno", anticipa il nuovo album della cantante, che dovrebbe uscire nel 2018. Una canzone scritta da Dario Faini, Daniele Incicco e Roberto Casalino che Noemi interpreta come "una dichiarazione di intenti, come se uno issasse una bandiera bianca, perché si prende atto dei propri difetti e anche dei propri rimedi, di quello che ha imparato. Secondo me la storia che viene raccontata è una storia di misunderstanding, come quando dice ‘Ho scambiato i tuoi fiori per ortiche', che è quello che si fa tanto nei rapporti a due perché c'è molto l'idea del dover giocare d'astuzia, invece questa canzone parla di darsi, ti do le mie qualità e i miei difetti".

Nel video Noemi come Maria Antonietta.

Il video, diretto da Fabrizio Cestari, si ispira al film di Sophia Coppola Maria Antonietta, bissando la volontà di ispirarsi ai capolavori della cinematografia mondiale: "L'abbiamo voluto raccontare con un video molto spettacolare, si prende spunto dalla storia di Maria Antonietta raccontata dalla Coppola, ma in realtà è molto moderno, la figura della donna si sta mettendo in discussione, sta sempre cambiando, con le ultime cose che sono state dette e gli scandali che sono usciti fuori, quindi mi piaceva il fatto di portare sullo schermo una donna semplice e moderna, che ha subito un'evoluzione forte e appassionata, come Maria Antonietta".

Noemi su Fausto Brizzi e le accuse di molestie.

Nel 2011 Noemi cantò "Vuoto a perdere", scritto da Vasco Rossi e Gaetano Curreri che fece da colonna sonora al film "Femmine contro maschi" diretto da Fausto Brizzi, che nelle scorse settimane è stato accusato da alcune ragazze di molestie (accuse che lui ha respinto al mittente): "Conosco Fausto e la trovo una persona perbene, ho sempre avuto massimo rispetto di lui a livello creativo, artistico e mi spiace che si stia attraversando questo momento, mi dispiace per le ragazze che hanno vissuto queste esperienze, sono veramente dispiaciuto e spero che se ne esca fuori al più presto possibile".