Il rapper Lil Reese sarebbe in gravi condizioni a seguito di una sparatoria in cui è rimasto coinvolto. ABC7 ha scritto che il rapper 26enne sarebbe stato colpito al collo mentre si trovava in un'auto a un incrocio e subito sarebbe stato trasportato in ospedale. Il rapper, il cui vero nome è Tavares Taylor, era già stato trasportato in ospedale quando sul luogo della sparatoria è arrivata la Polizia, chiamata pochi minuti prima. All'arrivo le Forze dell'Ordine hanno trovato del sangue fresco sul sedile del guidatore e sul pavimento vicino alla porta, stando a quanto scritto sempre dall'ABC7. Pare che stando a quanto riportato da un testimone, un uomo abbia sia sceso da un'auto colpendolo con un colpo di fucile, e che un altro uomo abbia preso il rapper e l'abbia portato via, presumibilmente in ospedale.

Condizioni critiche per il rapper

A quel punto la Polizia si è recata presso l'ospedale più vicino alla ricerca di un uomo ferito da un colpo d'arma da fuoco e avrebbe trovato il rapper colpito al collo al Pronto Soccorso dell'Ospedale South Suburban da dove è stato trasferito in un altro ospedale vicino. L'uomo quindi è stato identificato e pare che versi, al momento, in condizioni critiche. Non sono tante le informazioni al riguardo, per adesso, pare però che al momento non ci sia stato alcun arresto, ma che la Polizia stia indagando per capire quali sono state le dinamiche dell'incidente. Uno dei collaboratori più assidui del rapper, Lil Durk, ha twittato un semplice "Reese Good" che potrebbe voler dire che alla fine il cantante sta bene.

Il caso Tekashi 6ix9ine

Benché le dinamiche non siano ancora del tutto chiare non è difficile trovare nel mondo di un certo rap situazioni analoghe, band rivali che si colpiscono a vicenda e non solo a colpi di rime e barre. Basto solo pensare a quanto sta avvenendo a un rapper ben più famoso come Tekashi 6ix9ine, che sta fronteggiando un processo che lo vede imputato per diversi capi di imputazione dovuti alla sua affiliazione a una gang.