Tra due mesi, il 25 settembre prossimo uscirà una raccolta di rarità di Lucio Battisti. Si chiamerà "Lucio Battisti – Rarities" questa raccolta di canzoni che nel tempo è stata distribuita in vari supporti, e che adesso sono stati messi insieme in un unico cofanetto. La copertina dell'album dà già un'idea con varie musicassette impilate a far capire proprio il concetto di rarità (le cassette più dei vinili, che nella loro nicchia godono ancora di un proprio mercato): singoli, versioni alternative, rarità e B sides sarà ciò che vi troveranno i fan del cantante romano che negli anni si sono persi qualcosa per strada.

Lucio Battisti in francese, inglese e spagnolo

Brani in francese, in spagnolo e in inglese, ad esempio, quando Battisti tentò la strada di internazionalizzazione. Il cantante, come noto, era molto stimato da addetti ai lavori e colleghi internazionali: è noto, ad esempio l'amore che David Bowie aveva per lui. Nonostante ciò, però, Battisti non riuscì mai veramente a diventare un must nel panorama internazionale, benché godesse in Italia di una stima e di un seguito enorme. Le sue canzoni, lo sappiamo tutti, sono parte integrante della Storia culturale del nostro Psaese, al punto che, a un certo punto, Battisti ha anche potuto permettersi di pubblicare quattro album, gli album bianchi, che rappresentano una sorta di categoria a parte nella sua discografia (anche per l'abbandono di Mogol come paroliere e l'ingresso di Pasquale Panella).

La tracklist completa di Rarities

Tra le perle che si potranno ascoltare, si legge nella nota stampa, ci saranno "la rara Extended Version di "Pensieri e Parole", “Le formiche” che fu scritto per Wilma Goich, “La farfalla impazzita” portato al Festival di Sanremo del 1968 dall’insolita coppia formata da Johnny Dorelli e Paul Anka e brani in lingua straniera". La tracklist completa prevede “Pensieri e parole” [Extended Version], “Per una lira”, “Vendo casa”, “Le formiche”, “La spada nel cuore”, “La folle corsa”,  “Perché dovrei”, “La farfalla impazzita”, “Il mio bambino”, “Les jardins de Septembre”, “Toujours plus belle”, “Ma Chanson de libertè”, “La Colina de las Cerezas”, “Una Muchacha por Amigo”, “To Feel in Love” e “Only”.