27 CONDIVISIONI

Il diario di Anna Boffa: “Le Little Mix sono dolcissime e carinissime!”

Anna Boffa racconta l’entusiasmante incontro con le Little Mix, in occasione dell’incontro con la girlband inglese Little Mix, tenutosi ai Magazzini Generali di Milano sabato 20 aprile 2013.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
27 CONDIVISIONI
Immagine

Mi sveglio con un enorme sorriso sulla faccia: ieri ho visto Conor Maynard e oggi incontrerò le Little Mix all'evento “Mixers Magnets”. Cos'altro potrei desiderare?! Mi preparo e con mia mamma vado in un albergo vicino al nostro dove un amico ci sta aspettando per fare colazione insieme. Ci accomodiamo e dopo qualche minuto inizio a sentire delle frasi sospette tipo: “Le ragazze stanno arrivando” oppure “Sono andati a prenderle all'aeroporto; tra 10 minuti sono qui.” Si riferiscono a chi sto pensando io? Non ci posso credere! L'attesa si fa più estenuante e inizia a battermi forte il cuore. Alcuni bodyguard si muovono verso l'ingresso dell'hotel e io li seguo. Un van parcheggia proprio davanti alla porta e una ragazza con un simpaticissimo fiocco di capelli scende dalla macchina.

E' Jade!!! Le vado incontro e la saluto:

“Hi Jade”

“Hey!”

L'abbraccio e noto che è alta come me! Ci scambiamo qualche parola, che purtroppo, presa dall'emozione, dimentico immediatamente. Poi una signora mi domanda se voglio scattare una foto con la cantante e io ovviamente le rispondo di sì.A questo punto escono dal van Jesy, Perrie e Leigh, che è l'unica che non indossa gli occhiali da sole. Mi dirigo verso di loro e chiedo:

“Could we take a picture?”

Perrie molto disponibilmente mi domanda:

“Of course! Would you like a group picture or four individuals?”

Rimango un attimo spaesata: è già magnifico poter essere vicino a loro!

“Oh, I don't know…”

Uno dei loto manager chiama Jesy e Leigh, perciò rimane solo Perrie e scattiamo una foto insieme. Mia mamma subito mi raggiunge e incuriosita la interroga: “Perrie, how is Zayn?” Lei ride e parla: “Ahah, he's good!”. A quel punto le racconto che anche il suo fidanzato è stato nello stesso hotel e chiacchieriamo circa cinque minuti, mentre mia madre, che non conosce bene le Little Mix, va in giro a chiedere alle altre tre come si chiamano e quante sono nel gruppo… che figuraccia! In seguito le truccatrici mi avvisano che le ragazze devono andare a prepararsi, dunque si congedano sorridendomi. OMG! Sono dolcissime e carinissime! Le ho incontrate davvero! Mi sembra di esser tornata al 1° novembre quando ho abbracciato nello stesso posto i One Direction!

Continua…

Immagine

Anna Boffa, 16enne di Torino, é stata la prima Directioner italiana ad avere avuto l’onore di conoscere i One Direction da vicino. Giovane autrice del libro “Ho abbracciato i One Direction”, edito da Panini Comics, nel quale ha raccontato le emozioni provate durante i due incontri con la band e condiviso tante foto scattate con i suoi idoli.

27 CONDIVISIONI
Anna Boffa sul diario: "Incontrerò Conor Maynard e le Little Mix!"
Anna Boffa sul diario: "Incontrerò Conor Maynard e le Little Mix!"
Le foto di Anna Boffa con le Little Mix: "È un sogno averle incontrate"
Le foto di Anna Boffa con le Little Mix: "È un sogno averle incontrate"
Il diario di Anna Boffa: "Le Directioners italiane sono le migliori del mondo!"
Il diario di Anna Boffa: "Le Directioners italiane sono le migliori del mondo!"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni