Un’immagine del Primo Maggio di Roma del 2019
in foto: Un’immagine del Primo Maggio di Roma del 2019

Il Concertone del Primo Maggio si farà ma a condizioni completamente nuove. Non sarà però la copia di tanti altri format, che prevedono i cantanti da casa, nelle loro stanze, a suonare i propri pezzi, ma un format in cui i cantanti suoneranno direttamente su palchi speciali e organizzati per l'occasione. Insomma, un cambiamento per quello che siamo abituati a vedere che, a causa dell'impossibilità di portare pubblico in piazza per assistere alla giornata di live, ormai appuntamento fisso, si trasferisce in location particolari: "Il Concerto del Primo Maggio di Roma cambia totalmente il suo format mantenendo però intatta la volontà di trattare i temi fondamentali del lavoro che, quest’anno più di sempre, riguardano la vita e il futuro di milioni di italiani" si legge nella nota che accompagna la notizia del nuovo format.

Il tema del lavoro per il Concertone

Sarà sempre il lavoro il motore dell'evento organizzato da CGIL, CISL e UIL che hanno scelto come tema del 2020 "Il lavoro in Sicurezza: per Costruire il Futuro". Il concerto andrà in onda in prima serata venerdì 1 maggio su Rai Tre e sarà un ponte tra Roma e il resto del paese, dove i vari cantanti sono obbligati a trascorrere l'isolamento a causa dell'emergenza sanitaria e del lockdown. Al fianco delle sigle sindacali ci sarà iCompany a organizzare la parte prettamente musicale con Massimo Bonelli che sarà ancora il direttore artistico della rassegna che, promettono gli organizzatori, sarà piena di ospiti, collegamenti, set musicali e contributi speciali.

Si suona sul palco e non in casa

La scelta è quella di mantenere il concetto di live e per questo motivo "nel rispetto delle norme dell’emergenza, i live saranno realizzati principalmente all’Auditorium Parco della Musica di Roma (dove sarà installato l’Auditorium Stage Primo Maggio 2020) o in altre location speciali sparse per l’Italia e proposte direttamente dagli artisti". Insomma, al contrario di quanto avviene in queste settimane, i cantanti usciranno dalle loro case per andare a suonare sui palchi. Gli artyistic he hanno aderito saranno comunicati nei prossimi giorni e a loro si uniranno i tre vincitori del contest per nuovi artisti “PRIMO MAGGIO NEXT” .