L'ultima puntata di Temptation Island, reality in onda su Canale 5, ha ottenuto il 21% di share, con più di tre milioni e mezzo di telespettatori davanti al televisore, ad osservare le coppie un mese dopo l'abbandono dell'isola, con i fari puntati sul trio formato da Alberto, Speranza e Nunzia. Un successo che conferma le aspettative sul programma, tra i più seguiti del palinsesto Mediaset, ma soprattutto parte di un racconto che alle immagini delle coppie, abbina anche la musica, uno strumento diventato essenziale per raccontare le liti e i tradimenti all'interno del programma. A gestire la narrazione di ciò che accade alle coppie attraverso la musica, da alcune edizioni, è la coppia Fabrizio Baglio, che si occupa del montaggio delle immagini del programma e il regista Andrea Vicario, che si occupa anche di altri programmi di Maria De Filippi.

La scelta nelle mani di Baglio e Vicario

Liti, tradimenti, amori, partenze, pianti. Tutto viene raccolto nelle immagini in onda su Canale 5, durante la diretta del reality Temptation Island, fenomeno mediatico che racconta l'evoluzione dei rapporti umani, tra le difficoltà di coppie separate in due spazi differenti, nel momento in cui entrano in contatto con persone single. L'avvicinamento tra le varie personalità, gli ingranaggi tra le coppie che tendono a non essere oliati come al di fuori di quel contesto, tendono a creare delle situazioni limite. E come si può raccontarle, aggiungendo enfasi, se non attraverso la musica? A questo aspetto negli ultimi anni vengono legati i nomi di Fabrizio Baglio, addetto al montaggio delle immagini, e il regista del programma Andrea Vicario. Ai due va riconosciuta una grande conoscenza musicale, ma soprattutto un tono empatico nella scelta dei brani, partendo già dalla sigla.

Il significato della sigla Love the way you lie

"Love the way you lie" di Eminem, in collaborazione con Rihanna, grazie alla riproduzione infinita, tra pubblicità e la diretta settimanale, è diventata l'associazione perfetta tra la trasmissione e il pubblico affezionato. Una scelta non a caso, con la canzone che parla degli abusi subiti allora dalla giovane cantante nativa delle Barbados, colpita dalla rapstar statunitense Chris Brown. L'utilizzo del brano, che fa più volte riferimento al concetto di amore che attraversa anche le bugie, non poteva che diventare la colonna sonora della trasmissione, una piattaforma di incomprensioni e comportamenti ambigui che stimolano la reazione dei personaggi, con scontri passionali che talvolta diventano risse verbali, talvolta atteggiamenti vendicativi che poi saranno giudicati.

Come si scelgono le canzoni per Temptation Island

Anche il giudizio diventa parte fondamentale nel processo di riconoscimento dei personaggi, attraverso la musica. Proprio su questo aspetto, Baglio ha affermato in un'intervista di qualche anno fa: "La volontà è quella di caratterizzare anche musicalmente i protagonisti, attribuendo quasi un vero e proprio genere ognuno di loro. Per questo, una volta stabilito il genere, si sceglie il brano adatto per la situazione da raccontare, creando un parallelismo, a volte, anche con il testo della canzone stessa. Si tende a caratterizzare i protagonisti, per questo la scelta musicale resta sempre più o meno nell’ambito del genere attribuitogli”. L'attenzione per la musica da parte dei tecnici del programma ha portato i telespettatori a scorgere attraverso le musiche scelte, ciò che sarebbe accaduto a momenti durante la trasmissione: uno degli esempi più eclatanti è l'utilizzo di "Someone Like You", brano di Adele, utilizzato per alcune scene romantiche che hanno interessato le coppie, ma non solo.

Gli artisti scelti per l'ultima edizione

Nell'ultima edizione, terminata negli scorsi giorni, molto spazio alla sonorità melodica napoletana, con la presenza di Rosario Miraggio e Gigi Finizio, senza disdegnare anche il cantautorato italiano come Fiorella Mannoia e Renato Zero. Ma non solo musica italiana, anche se in maggiore presenza, perché Baglio ha deciso di rispettare le tradizioni come nelle passate edizioni: molti artisti stranieri, da Elton John a Justin Bieber, da Kate Perry a Dua Lipa. Abbiamo raccolto le colonne sonore dei cinque momenti più importanti dell'ultima edizione di Temptation Island.

"Latin Lover" di Cremonini per il confronto tra Alberto, Speranza e Nunzia

La finale di Temptation Island ha mostrato il falò di confronto tra Alberto e Speranza, con lui che ha deciso di lasciare il programma da solo e ha dato appuntamento a Nunzia a Napoli. Il vero colpo di scena è avvenuto nella registrazione effettuata un mese dopo, che ha visto il confronto tra Maritato e le due donne. Si è scoperto che in quei trenta giorni dopo la fine di Temptation l'uomo ha cercato di restare in contatto con tutte e due. A quel punto, Nunzia e Speranza si sono alleate e Alberto ha perso entrambe.

"Quando un amore se ne va" di Miraggio per il bacio tra Alberto e Nunzia

Alla fine della penultima puntata, prima del falò di confronto fra Alberto e Speranza, l'uomo incontra la tentatrice single Nunzia, con cui ha scambiato già in passato dei baci. La canzone di Rosario Miraggio accompagna l'ulteriore abbraccio e bacio tra i due, sintomo di ciò che accadrà dopo pochi minuti tra Alberto e Speranza.

"Kickback" dei Mokadelic per il passato tradimento di Alberto

Il brano "Kickback" dei Mokadelic è stato utilizzato dal programma nel primo video mostrato a Speranza, con le dichiarazioni del fidanzato Alberto che ammette un tradimento in passato agli altri protagonisti maschili. La prima confessione a Temptation Island.

"Wind of change" degli Scorpions per il primo falò tra Anna e Gennaro

Il brano "Wind of change" degli Scorpions fa da colonna sonora a uno dei diverbi più accesi nella coppia Anna – Gennaro. Una lite che si concentra sulle basi della relazione tra i due, che sembrano essere legati ai soldi, ma soprattutto al tenore di vita che entrambi sostengono. Una scena movimentata, anticipata dalle note degli Scorpions.

"Vesper" di David Arnold per il confronto tra Anna e Gennaro

Ancora la musica protagonista nel falò tra Anna e Gennaro, che dopo essersi detti addio e essersi insultati, hanno richiesto un'ulteriore confronto. La delusione di Gennaro per la scelta di Anna di chiudere definitivamente la storia, viene raccontata dalla melodia malinconica di David Arnold e dal suo brano Vesper.