5 Agosto 2021
08:48

I Rolling Stones perdono un pezzo, il batterista Charlie Watts costretto a lasciare il tour

Lo storico batterista della band annuncia il forfait per il tour del prossimo autunno negli Stati Uniti. Di recente si è sottoposto ad alcune cure mediche: “Per una volta dovrò restare fermo almeno per un po’ – ha dichiarato l’80enne Watts – Sto lavorando duro per rimettermi completamente in forma”. Sarà sostituito da Steve Jordan.
A cura di Andrea Parrella

Nel prossimo tour i Rolling Stones avranno un pezzo in meno. La band storica capitana da Mick Jagger perde Charlie Watts, storico batterista, metronomo del gruppo sin dalla nascita nel 1962. Stando a quanto riportato da Variety, Watts, stando alle parole del portavoce della band riportate da Variety, pare orientato a non prendere parte al prossimo tour americano che si terrà in autunno dei Rolling Stones, riprogrammato dopo il rinvio dello scorso anno a causa del Covid.

Problemi di salute per Charlie Watts

Le ragioni di questo forfait sono dovute ai recenti e non meglio specificati problemi di salute di Charlie Watts, che ha compiuto 80 anni lo scorso giugno e che nei mesi addietro si è sottoposto a un trattamento medico, secondo quanto afferma il comunicato senza approfondire la questione nei dettagli.

Le parole del batterista

Anche Watts ha voluto rilasciare una dichiarazione in merito, anche allo scopo di tranquillizzare i fan dei Rolling Stones rispetto alle sue condizioni di salute e alla temporaneità di questa decisione: "Per una volta dovrò restare fermo almeno per un po'. Sto lavorando duro per rimettermi completamente in forma, ma oggi mi sono trovato costretto ad ascoltare i consigli dei medici ed esperti, secondo i quali questa cosa porterà via un po' di tempo. Dopo tutte le sofferenze patite dai nostri seguaci a causa del Covid non mi andava l'idea che coloro i quali avevano acquistato i biglietti dei concerti fossero infastiditi da un altro rinvio, o addirittura una cancellazione. Ho quindi chiesto al mio grande amico Steve Jordan di sostituirmi".

Steve Jordan il sostituto

A prendere il suo posto sarà appunto Steve Jordan, veterano batterista che ha lavorato lungo tempo con il co-fondatore dei Rolling Stones, Keith Richards. Il tour "No filter" avrà 13 date in tutto e partirà il 26 settembre da St. Louis.

È morto Charlie Watts, storico batterista dei Rolling Stones
È morto Charlie Watts, storico batterista dei Rolling Stones
Perché i Rolling Stones non hanno partecipato al funerale di Charlie Watts
Perché i Rolling Stones non hanno partecipato al funerale di Charlie Watts
La spina dorsale dei Rolling Stones: le reazioni del mondo della musica alla morte di Charlie Watts
La spina dorsale dei Rolling Stones: le reazioni del mondo della musica alla morte di Charlie Watts
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni