I Rolling Stones
in foto: I Rolling Stones

È arrivato il momento per i Rolling Stone e la Universal di espandere la propria collaborazione, come annunciato oggi proprio dalla label che ha annunciato di aver trovato un accordo che incrementa maggiormente la relazione con una delle band iconiche della musica mondiale sia per quanto riguarda la musica che per quanto riguarda il catalogo audio visuale, il supporto dell'archivio, il merchandising e il management di uno dei brand più forti e noti al mondo. Per la Universal . casa della band dal 2008 – questo accordo segna una nuova era per quanto riguarda la collaborazione con la band capitanata da Mick Jagger.

"Sono pochi i gruppi che hanno avuto un impatto culturale così profondo come avvenuto con i Rolling Stones – si legge nella nota che annuncia l'accordo -. Attraverso la loro musica incredibile, le loro performance live contagiose, un'identità e un'attitudine visuale unica, la band è conosciuta in tutto il mondo a un pubblico di ogni età, influenzando largamente la cultura popolare attraverso l'arte, la moda e il Cinema. Nella UMG la band ha un partner che completa e supporta la loro statura mondiale, con competenze e risorse che permettono alla band di massimizzare il loro raggio, evidenziando la loro durevole rilevanza culturale attraverso numerose forme di intrattenimento".

L'accordo prevede un'estensione del potere della Universal già casa della band e del suo catalogo che "include alcuni degli album più celebrati e influenti di tutti i tempi, da ‘Sticky Fingers' fino al vincitore del Grammy 2016 ‘Blue & Lonesome'" e da oggi in poi oltre alla distribuzione globale del catalogo si penseranno a progetti futuri e nuove edizioni della loro musica con il merchandasing che sarà gestito dalla Bravado, compagnia della Universal che la gestirà in maniera globale e che "lavorerà al fianco della band per identificare opportunità nuove e innovative per una collaborazione creativa con il mondo dell'arte,d ella moda, dello sport, lifestyle e il merchindising del tour per ispirare i loro milioni di fan nel mondo". A gestire tutto ciò che riguarda la tv, i DVD, i Digital Media sarà la eagle Rock, sempre della UMG, che recupererà anche alcuni film concerto storici come "Atlanta" (1989), "Steel Wheels" (1989-90), "Voodoo Lounge" (1994), "Bridges to Babylon" (1997-1998), "Four Flicks" (2002) e "Bigger Bang" (2005-2006).