312 CONDIVISIONI
6 Febbraio 2020
13:10

I Ricchi e Poveri cantano in playback all’Ariston, bufera sui social: “Sembra il karaoke”

I Ricchi e Poveri di nuovo insieme, dopo quasi 40 anni. Franco Gatti, Angela Brambati, Marina Occhiena e il sardo Angelo Sotgiu hanno cantato al completo sul palco dell’Ariston, festeggiando insieme al pubblico l’emozione dei 50 anni dall’uscita dalla hit “La prima cosa bella” e riproponendo alcuni dei grandi successi che hanno segnato la loro carriera. Un ritorno atteso ma discusso per l’esibizione del gruppo che a quanto pare avrebbe cantato buona parte delle canzoni in playback.
A cura di Giulia Turco
312 CONDIVISIONI

È stato un grande ritorno quello dei Ricchi e Poveri sul palco di Sanremo, dopo quasi 40 anni di nuovo al completo. Dietro al chiacchierato divorzio pare che ci fosse la lite tra Angela Brambati e Marina Occhiena, per via di una relazione che segreta che quest'ultima avrebbe avuto con il compagno della collega, Marcello Brocherel. Il pubblico era entusiasta di ascoltare ancora il quartetto che, tra l'altro, ha festeggiato i 50 anni dalla hit “La prima cosa bella” e ha riproposto molti altri dei grandi successi che hanno segnato la loro carriera. Un medley che ha entusiasmato il pubblico in platea e sicuramente anche a casa, coinvolgendolo con un nostalgico karaoke degli anni '80. Peccato però, che di karaoke sembrava si trattasse anche sul palco perché, come hanno fatto notare i telespettatori, i quattro membri del gruppo avrebbero cantato la maggior parte dell'esibizione in playback. Salva la parte in cui i Ricchi e Poveri hanno contato insieme a Fiorello, ma lo stesso non è valso per l'esecuzione di altri tre brani, "Se m'innamoro", "Sarà perché ti amo" e "Mamma Maria", che gli artisti hanno cantato soli sul palco.

Le polemiche sui social per il playback dei Ricchi e Poveri

Un vero peccato, secondo il popolo di Twitter, rimasto deluso per un ritorno in scena del gruppo, che poteva essere in grande stile, ma che ha lasciato in parte insoddisfatti. "Ci rendiamo conto che ci stanno facendo subire una reunion in playback alle 23.40?", scrive un utente. "I Ricchi e Poveri che cantano in playback e il baffone che sbaglia anche il labiale, neanche lui la conosce sta canzone", scrive ironicamente un altro riferendosi a Franco Gatti, che non sembra preoccuparsi più di tanto di nascondere il fatto che non canti dal vivo. "Raga quanti cambi tra live e playback stanno facendo?", è un altro commento. In effetti, non tutta l'esibizione sembra essere in playback, ma solo alcune parti.

Il presunto playback di Al Bano e Romina

Selvaggia Lucarelli, tra i tanti, ha espresso il suo disappunto su un altro presunti playback, ovvero quello di Romina e Al Bano della prima serata. "L'ultima botta di anni '90 di ‘sto festival è il playback di Albano e Romina", scrive la giornalista riferendosi al fatto che la tecnica di non cantare live è piuttosto attempata.

312 CONDIVISIONI
I Ricchi e Poveri ospiti di Amadeus a Sanremo, il quartetto originario sul palco dell’Ariston
I Ricchi e Poveri ospiti di Amadeus a Sanremo, il quartetto originario sul palco dell’Ariston
Franco Gatti dei Ricchi e Poveri sulla morte del figlio Alessio: "Beveva, è stata la sua disgrazia"
Franco Gatti dei Ricchi e Poveri sulla morte del figlio Alessio: "Beveva, è stata la sua disgrazia"
Sanremo 2020, fischi all'Ariston per Achille Lauro: ma al pubblico social piace molto
Sanremo 2020, fischi all'Ariston per Achille Lauro: ma al pubblico social piace molto
3.218 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni