2 Marzo 2010
16:37

I Pooh ritornano in sei

I Pooh dopo l’abbandono di Stefano D’Orazio hanno deciso di continuare la loro carriera aggiungendo nuovi membri alla band: un batterista, un chitarrista e un tastierista.
A cura di Antonella

I Pooh dopo la dipartita di Stefano D’Orazio sono rimasti in tre, ma non contenti della loro formazione hanno deciso di aggiungere nuovi membri alla band, un batterista, un chitarrista e un tastierista. Adesso la band è pronta a ritornare più carica che mai.

Ad ottobre hanno pubblicato il nuovo cd e due live a novembre e prossimamente creeranno le musiche per il film “Aladin”, progetto dell’ex Pooh, Stefano D’Orazio. Proprio Dodi Battaglia, Red Canzian e Roby Facchinetti in una recente intervista rilasciata al TgCom hanno dichiarato:

Al termine dell’ultimo concerto del 30 settembre a Milano sapevamo che Stefano pochi istanti dopo ci avrebbe abbandonato. Ci siamo ritrovati tutti e tre a parlare, confrontarci, chiarirci e visti tantissime volte anche a Capodanno, che abbiamo trascorso con le nostre famiglie. Da qui la voglia di continuare, non mollare e annunciare tante novità.

Venerdì 5 marzo uscirà il doppio dvd "Ancora una notte insieme – L'ultimo concerto" che segna un capitolo conclusivo della nostra carriera. Dopo che Stefano è andato via abbiamo voluto un batterista, un chitarrista e un tastierista nuovi. Li abbiamo già selezionati, siamo alle ‘semifinali'. Non ci saranno limiti di età, parliamo di professionisti della musica, ma alcuni potranno essere anche stranieri.

I rapporti con Stefano sono ottimi. Infatti faremo le musiche del musical "Aladin" a cui sta lavorando da tempo. Lui si occuperà dei testi.

Antonella Pitaniello

Roby Facchinetti: "I Maneskin sono bravi, ma non dureranno 50 anni come i Pooh"
Roby Facchinetti: "I Maneskin sono bravi, ma non dureranno 50 anni come i Pooh"
Come sta Red Canzian, l'ex Pooh non è più in terapia intensiva, Facchinetti: "Sei un guerriero"
Come sta Red Canzian, l'ex Pooh non è più in terapia intensiva, Facchinetti: "Sei un guerriero"
Ritornano i Placebo sui palchi italiani
Ritornano i Placebo sui palchi italiani
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni