in foto: I Negramaro (foto di Pietro Pappalardo)

Questa volta i Negramaro non hanno aspettato cinque anni prima di far uscire il seguito de "La rivoluzione sta arrivando", l'album con cui tornarono dopo "Casa 69". Ne sono bastati due a Giuliano Sangiorgi e la band salentina che dal 2003 ha gettato il loro rock in pasto al grandissimo pubblico con album come quello omonimo, le cui canzoni furono riprese e ampliate in "000577", sebbene sia stato "Mentre tutto scorre", che conteneva pezzi come il singolo omonimo, ma anche "Estate", "Nuvole e lenzuola", ha lanciarli definitivamente lungo una strada che nel corso degli anni sono riusciti a percorrere in maniera attenta e senza grandi cadute, anzi.

E così, dopo il successo de "La rivoluzione sta arrivando", che proprio quest'anno ha raggiunto il secondo disco di platino (oltre 100 mila copie vendute) e premi come il “Ciak D’Oro” per la Miglior Canzone e “Premio Lunezia” per il valore musical-letterario del brano “Lo Sai Da Qui, la band salentina annuncia che il nuovo album sarà disponibile a partire dal 17 novembre prossimo e conterrà 12 brani inediti.

Non ci sono ancora tante notizie su quello che ci si dovrà aspettare dal settimo album dei Negramaro, ma le notizie arriveranno sicuramente, scaglionate, nelle prossime settimane. I fan aspettano e nelle scorse settimane hanno potuto soddisfare un po' la fame di notizie con le foto postate dalla band sull'account Instagram, dove più volte sono state postate foto che riprendevano i membri del gruppo in fase di registrazione (oltre che di svago, come quando Sangiorgi si è ritrovato a pranzo con Brunori Sas). I Negramaro puntano di certo a pubblicare quello che è sicuramente uno degli album più attesi di questo fine 2017, aspettando quelle che saranno le date del loro tour, uno dei loro punti di forza. Live che li hanno visti per primi – come band – esibirsi sul palco dell’Arena di Verona (estate 2007) e su quello dello Stadio San Siro di Milano (2008).