120 CONDIVISIONI
9 Novembre 2014
11:58

I Modà sbarcano al cinema con ‘Come in un film’: “Un viaggio nella nostra storia”

Dopo l’Olimpico e il San Siro i Modà si apprestano a conquistare le sale cinematografiche italiane con il lungometraggio “Come in un film”, in cui raccontano la propria storia. Ma a breve nei negozi sarà disponibile anche un cofanetto con cd e dvd che racconteranno l’esperienza degli stadi.
120 CONDIVISIONI

“Come in un film” è l'esordio dei Modà al cinema. Martedì 11 e mercoledì 12, infatti, questo lavoro scritto da Francesco "Kekko" Silvestre e il regista Gaetano Morbioli, sarà in oltre 300 sale italiane per raccontare la storia di uno dei fenomeni pop italiani di questi ultimi anni. Non solo un "film concerto", ma un vero e proprio lungometraggio in cui i membri della band saranno attori veri e propri, ripercorrendo le tappe principali della loro carriera, raccontando la propria storia anche grazie ad aneddoti mai svelati prima, oltre, ovviamente, a backstage e immagini rubate dai due concerti che la band ha tenuto a San Siro e all'Olimpico, l'estate scorsa.

Un traguardo importante per Kekko e soci che sono riusciti a riempire due delle cattedrali della musica live italiana, in due concerti speciali coi quali si sono levati anche qualche sassolino dalle scarpe oltre a più di una soddisfazione. Non potevano, insomma, far passare la cosa inosservata, quindi farne un doppio cd e un cofanetto in cui ai cd (che contengono 40 canzoni in tutto, compresa un'inedita collaborazione con Emma nel brano "Come in un film") si aggiungono anche 2 Dvd e un booklet fotografico era un passo scontato. Nel primo Dvd oltre al concerto milanese ci sarà "il racconto di quella giornata incredibile e un altro contenuto speciale chiamato prima e dopo; in questo contenuto potrete trovare immagini inedite “rubate” dalle telecamere che riprendono i cinque minuti prima e dopo dei due concerti di Roma e Milano" come scrive la band su Facebook, mentre nel secondo "tutto il tour mondiale che i ragazzi hanno affrontato nel mese di maggio"

"È un viaggio nella nostra storia. Un modo per raccontarci, per raccontare aneddoti non conosciuti o anche fatti personali e per svelare anche i nostri difetti" come spiega Kekko all'Ansa a cui racconta la nascita della band: "Era il 2005. Io ero un po' allo sbando con la mia carriera. Non sapevo bene cosa avrei fatto. E una notte ho sognato Zeudi, una ragazza con cui sono stato tanti anni fa, morta in un incidente stradale. Ho chiesto a lei se dovevo andare avanti, se dovevo crederci. Lei, sorridendo, è rimasta in silenzio. Mi sono fidato di quel silenzio e di quel sorriso". Per riascoltare un nuovo lavoro della band, però, bisognerà aspettare almeno un anno e mezzo,che servirà ai Modà per tirare il fiato dopo anni a mille. E no, Kekko rassicura i fan, non ci sarà alcuna carriera solista: "Quando finiranno i Modà finirà anche la mia carriera".

120 CONDIVISIONI
I Modà presentano il video di "Come in un film" assieme ad Emma (GUARDA)
I Modà presentano il video di "Come in un film" assieme ad Emma (GUARDA)
I film sul ballo che hanno fatto la storia
I film sul ballo che hanno fatto la storia
I Modà cantano "Tappeto di fragole"
I Modà cantano "Tappeto di fragole"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni