17 Maggio 2016
16:19

I guai di Justin Bieber con la legge: niente tour in Argentina e denuncia da 600 mila euro

Justin Bieber non potrà esibirsi in Argentina nel corso del suo nuovo tour a causa dei problemi giudiziari nel Paese sudamericano. Il cantante, inoltre, è stato denunciato da un promoter per 600 mila euro.
Justin Bieber (via Instagram)
Justin Bieber (via Instagram)

La legge continua a creare problemi a Justin Bieber. E viceversa. Il cantante canadese, infatti, ha comunicato che il suo Purpose Tour, infatti, non potrà fermarsi nel Paese sudamericano a causa dei problemi legali che lo hanno coinvolto negli anni scorsi, per ben due volte, costringendolo a scusarsi coi fan. Come dovette fare quando maltrattò la bandiera durante un concerto. Il cantante, infatti ha ancora guai giudiziari legati a un caso avvenuto nel 2013 quando, secondo le accuse, la sua guardia del corpo avrebbe aggredito un fotografo costringendo lo scorso anno un giudice ad emettere un mandato d'arresto – revocato quattro mesi dopo, senza la caduta delle accuse, però -per la mancata presenza del cantante a una convocazione della Corte. In caso di condanna Bieber rischierebbe dal mese ai sei anni di carcere, ma è solo uno dei casi che negli anni scorsi ha coinvolto il cantante, tra Argentina, Brasile, Australia e Germania, per citare solo alcuni Paesi dove il cantante ha avuto guai e critiche. Nel 2013, ad esempio, fu costretto a chiedere scusa perché durante un concerto prese la bandiera, la gettò a terra e la calpestò, ma il vilipendio alla bandiera è un reato punibile con 4 anni di prigione.

La denuncia per un accordo non rispettato

Nei giorni scorsi, inoltre, è anche arrivata al notizia che il cantante sarebbe stato denunciato da un promoter canadese che lo accusa di aver mancato alcuni impegni creandogli un forte danno a causa di un Tweet. la Team Production, infatti, secondo quanto riporta il sito americano TMZ avrebbe denunciato il cantante per oltre 600 mila euro: lo scorso agosto, infatti, le due parti avevano chiuso un accordo perché il ragazzo si esibisse in un club di Montreal con un paio di canzoni e poi un incontro coi fan. Il prezzo concordato era di 220 mila euro alla firma dell'accordo e 150 dopo la serata, ma secondo la produzione Bieber non stava spingendo l'evento come previsto e a quel punto, sempre secondo la TP il cantante avrebbe chiesto il pagamento totale della cifra e per risposta la produzione avrebbe chiesto uno sconto, dando il la alle contrattazioni.

Una negoziazione che fallì portando il cantante a fare un tweet la mattina in cui dichiarava di essersene tirato fuori a causa del mancato rispetto degli accordi da parte dell'organizzazione. A quel punto nessuno, ha detto la TP ha più voluto lavorare con loro, creando un danno di 600 mila euro

Justin Bieber posticipa al 2023 le restanti date del suo tour mondiale
Justin Bieber posticipa al 2023 le restanti date del suo tour mondiale
Justin Bieber incontra due fan malate:
Justin Bieber incontra due fan malate: "Grazie per aver realizzato questo sogno"
Un fan fa un regalo a Justin Bieber: la star canadese lo butta fuori dall'auto
Un fan fa un regalo a Justin Bieber: la star canadese lo butta fuori dall'auto
906 di ViralVideo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni