7 Agosto 2013
22:28

I Daft Punk cancellano la prima apparizione tv all’ultimo minuto

SI trattava di un’ospitata programmata al Colbert Report, trasmesso da Comedy Central. A poche ore dalla trasmissione Viacom proprietaria della rete e anche di Mtv, fa bloccare tutto affermando che il duo sarà in esclusiva a fine agosto agli Mtv Video Music Awards.
A cura di Andrea Parrella

I Daft Punk hanno annullato una loro apparizione tv prevista per ieri sera al The Colbert Report, trasmissione televisiva americana dove il duo avrebbe dovuto fare la prima apparizione televisiva dall'uscita a maggio di Random Access Memories. Tuttavia il celebre duo ha dovuto disertare la partecipazione a causa di un accordo con Mtv che prevedeva la loro prima apparizione agli Mtv Video Music Awards il 25 agosto. Viacom, che è proprietaria di Mtv ed anche di Comedy Central, la rete dove il Colbert va in onda, avrebbe in sostanza interdetto questo accavallarsi di impegni.

Dunque i Daft Punk regaleranno un'esibizione agli spettatori di Mtv a fine mese, probabilmente con una delle poche esibizioni televisive degli ultimi anni. Ecco come l'ha raccontata lo stesso conduttore della trasmissione, ironico ma anche un po' infastidito: "Ecco la storia, ed è una storia vera. Abbiamo prenotato i due qui circa un mese fa, ma c'era un problema di questa rete che è di proprietà di Viacom, stesso proprietario di MTV …. A quanto pare – E questo è un segreto da custodire, così shhhh! – Daft Punk stanno per fare una apparizione a sorpresa agli MTV Video Music Awards, attenzione spoiler non ditelo a nessuno, perché il fatto divertente è che nessuno me lo aveva detto fino alle 2 di ieri".

Update: ecco il video in cui Colbert balla "Get Lucky" assieme ad alcuni ospiti d'eccezione come Hugh Laurie, Jeff Bridges, Jimmy Fallon, Henry Kissinger, Matt Damon

"Get Lucky": i Daft Punk remixano... i Daft Punk
Anche i Wilco rifanno
Anche i Wilco rifanno "Get Lucky" dei Daft Punk
Una cover a 10 mani di
Una cover a 10 mani di "Get Lucky" dei Daft Punk
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni