4.314 CONDIVISIONI
8 Maggio 2022
15:13

Gli U2 suonano nella metro di Kiev diventata rifugio antiaereo

Bono Vox e The Edge degli U2 si sono esibiti in un minilive nella metro di Kiev diventata rifugio antiaereo a causa della guerra.
A cura di Redazione Music
4.314 CONDIVISIONI

Bono Vox e i suoi U2 hanno tenuto un mini live a sorpresa nella metro di Kyiv, in Ucraina, dove da oltre due mesi si sta combattendo una guerra contro la Russia. Nelle scorse ore, infatti, la band irlandese, una delle più grandi rock band della Storia, infatti ha suonato per la pace nella capitale ucraina, elogiando la battaglia per la libertà combattuta dal Paese e pronunciando anche la sua preghiera per la pace. Dai binari della metropolitana di Kyiv, quindi, gli U2 si sono esibiti in tre delle loro canzoni più importanti e simboliche, ovvero "Sunday Bloody Sunday" – una delle canzoni più politiche della band irlandese -, "Desire" e "With or without you".

Bono e il chitarrista The Egde hanno deciso di suonare nella metro della capitale ucraina a seguito dell'invito del Presidente Volodymyr Zelensky: "Siamo stati invitati a suonare a Kyiv in segno di solidarietà con il popolo ucraino ed è quello che, appunto, siamo venuti a fare" ha scritto la band sul proprio profilo Twitter. Durante una pausa tra una canzone e l'altra Bono ha detto che "le persone in Ucraina non stanno combattendo solo per la loro stessa libertà, ma stanno combattendo per tutti noi che amiamo la libertà" facendo riferimento anche  ai passati conflitti vissuti dal suo paese e dei problemi con un vicino molto più potente di loro.

Sempre nella metro, che ormai funge da rifugio antiaereo, Bono ha cantato anche una cover del classico Stand By me di Ben E. King assieme a un soldato ucraino davanti ad altri soldati. da mesi, ormai, Bono è impegnato a supportare la causa dell'Ucraina contro la Russia, proprio lui che è da sempre uno dei cantanti più attivi sul fronte delle lotte per cause di impegno sociale e civile, dalla lotta alla povertà fino alla lotta all'Aids. Nelle scorse settimane la band ha pubblicato anche una nuova canzone, Walk On Ukraine, una versione aggiornata della loro "Walk on", in cui rendono omaggio al popolo ucraino: "Il coraggioso popolo ucraino sta combattendo per la propria libertà – e per la nostra – di fronte a violenze indicibili e a un'invasione ingiusta. Più di 4 milioni di persone, per lo più donne e bambini, hanno dovuto fuggire per salvarsi la vita, una popolazione grande quasi quanto l'Irlanda. I leader mondiali devono stare al fianco degli ucraini ora… coloro che stanno combattendo e coloro che sono fuggiti… e stare con i rifugiati ovunque che sono stati costretti ad abbandonare le loro case e le loro terre".

4.314 CONDIVISIONI
Angelina Jolie a Leopoli costretta a fuggire dopo le sirene antiaeree:
Angelina Jolie a Leopoli costretta a fuggire dopo le sirene antiaeree: "Non ho paura"
Il padre di Anna Safroncik fuggito da Kiev: “I teatri hanno riaperto, la cultura ci salverà”
Il padre di Anna Safroncik fuggito da Kiev: “I teatri hanno riaperto, la cultura ci salverà”
La bambina che cantò Let It Go nel bunker a Kiev emoziona la folla con l’inno nazionale ucraino
La bambina che cantò Let It Go nel bunker a Kiev emoziona la folla con l’inno nazionale ucraino
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni