in foto: Gianni Morandi e l'amico Lino Lanzoni

Ha usato la sua seguitissima pagina Facebook, Gianni Morandi, per salutare Lino Lanzoni, "monghidorese, barbiere, appassionato e pilota di moto da corsa", scrive il cantante di Monghidoro. Ma Lanzoni era stato anche, dice Morandi, il suo primo vero talent scout. Niente a che vedere col mondo della musica, ma solo la passione e l'amicizia, visto che il cantante racconta che il barbiere è stato uno dei primi a farlo esibire pubblicamente, proprio nella sua bottega: "Ciao Lino! Voglio salutarti con questa fotografia che ci ritrae in una serata di quegli anni belli e gioiosi, al cinema Aurora di Monghidoro, per un veglione di carnevale. Tutti in quel periodo eravamo pieni di sogni e di speranze".

Il primo palcoscenico del cantante.

Morandi aveva una decina d'anni, saliva su una sedia e cantava e fischiettava mentre il barbiere lavorava: "Ricordo che qualche tempo prima, quando avevo dieci o undici anni, il tuo negozio di barbiere, nel centro del paese, era stato il mio primo palcoscenico; tu mi facevi salire in piedi su una sedia e mi facevi fischiettare e cantare, mentre qualcuno si faceva la barba, qualcuno metteva la brillantina sui capelli, qualcuno aspettava il suo turno fumando una sigaretta. "Sentite come canta il figlio di Renato!", ripetevi ai tuoi clienti…".

Il viaggio in moto a Bologna.

Il cantante, poi, ricorda il loro viaggio in moto fino a Bologna "dove avevamo un appuntamento con qualcuno che doveva ascoltarmi e tu gli avevi detto ‘Questo bambino è un fenomeno!'" continua Morandi che, spiega, appunto, che fu lui il primo a credere veramente in lui: "Allora tu, Lino Lanzoni, monghidorese, barbiere, appassionato e pilota di moto da corsa, sei stato il mio primo vero talento scout! Buon viaggio in cielo, Lino, grazie ancora!".

L'ultima puntata de L'Isola di Pietro.

Un dispiacere per il cantante, che questa sera vedrà anche l'ultima puntata de "L'isola di Pietro", la serie tv che lo vede protagonista e a cui ha dedicato un altro post in cui si legge: "Stasera l'ultima puntata. Chissà chi è il colpevole dell'esplosione? Ma soprattutto, ci sarà la seconda serie?".