A sedici anni dalla sua prima partecipazione, Gianna Nannini torna come protagonista principale del cast artistico del Concertone finale della Notte della Taranta a Melpignano. L'evento sarà trasmesso in diretta su Rai2 il 28 agosto a partire dalle 22.50. Come è noto, l'evento sarà registrato in tre serate, dal 20 al 22 agosto, pensato esclusivamente per la televisione. Questa è la soluzione trovata per la prima Notte della Taranta post-Covid.

Il cast del Concertone Finale

A completare il cast del Concertone Finale della Notte della Taranta 2020 ci sono, insieme a Gianna Nannini, anche Mahmood e Diodato, accompagnati dall'Orchestra Popolare Notte della Tarante e dall'Orchestra Roma Sinfonietta, dirette dal maestro compositore Paolo Buonvino. "È un grande segnale che la Regione Puglia e la Fondazione danno all’Italia e al mondo che si deve continuare a vivere e a combattere il Covid. Rispetteremo tutte le normative, con posti a sedere, limitati e distanziati e grande utilizzo dei social e del web" fa sapere Massimo Manera della fondazione "La notte della Taranta 2020".

Un Festival post-Covid

La Notte della Taranta 2020 si è rinnovata per far fronte all'emergenza post-Covid. Sostenuto da Regione Puglia, Unione dei comuni della Grecia salentina, Istituto di ricerca Diego Carpitella con Apulia Film Commission, il Festival cerca di mantenere intatte le sue caratteristiche pur senza la parte fondamentale: il calore del pubblico. Se il concertone finale è stato pensato esclusivamente per la tv, sono aperte le piazze che stanno ospitando i concerti nei 19 comuni, rispettando comunque il distanziamento. Tra i nomi degli artisti, tra cantanti e scrittori: Moni Ovadia, Umberto Galimberti, Donato Carrisi, Pino Aprile, Dario Vergassola, Officina Zoè, Tony Esposito, Eugenio Bennato.