Il capodanno lo passeranno a Salerno, dove festeggeranno un 2015 di grandi soddisfazioni. Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, ovvero i tre cantanti che compongono Il Volo, hanno finalmente potuto essere profeti in patria, dopo anni passati a far parlare di sé in tutto il mondo. Il 2015, infatti, ha fatto conoscere i tre (due tenori e un baritono) anche nel nostro Paese, dove sono partiti e dove non erano riusciti a incidere come era successo all'estero, almeno prima del Festival di Sanremo. È stata la partecipazione e la successiva vittoria a farli diventare un fenomeno anche in Italia, raccogliendo molti successi a livello di pubblico e confrontandosi anche con il lato oscuro che il successo comporta.

Cerchiamo di essere unici | Pop lirico | Il perfezionista | Quattro video | Concerti 2016

Gianluca Ginoble: "cerchiamo di essere unici"

Il Volo, ovvero da sinistra Piero Barone, Gianluca Ginoble e Ignazio Boschetto
in foto: Il Volo, ovvero da sinistra Piero Barone, Gianluca Ginoble e Ignazio Boschetto

È stato Gianluca Ginoble a riassumere ai microfoni di Radio Club 91 quello che sono e quello che fanno, quel genere che in Italia era noto grazie ad Andrea Bocelli, ma che con loro ha attratto anche un pubblico più giovane aumentando il range dei fan, anche grazie alla loro unicità che ne fa un piccolo fenomeno in campo internazionale. E proprio questo sottolinea il ragazzo di Atri, Abruzzo (gli altri due sono siciliani), che conobbe i due compagni durante l'edizione del 2009 di Ti Lascio una canzone, quando erano ancora dei bambini:

Quello che cerchiamo di fare è essere unici, perché girando il mondo abbiamo visto che non ci sono ragazzi di 20 anni che cantano questo genere e non c'è neanche competizione e poi non è nemmeno lirica.

Il pop lirico: da Andrea Bocelli al vintage

È meglio, infatti, definirlo pop lirico, che si nutre di grandi classici, come ha dimostrato il loro primo grande successo nazionale, ovvero ‘Sanremo Grande Amore' che all'inedito sanremese accompagnava grandi canzoni che hanno fatto la Storia dell'Ariston e come hanno fatto anche ne ‘L'amore si muove' con cui sono andati primi in classifica con due anni diversi nello stesso anno

Tutto è iniziato con Andrea Bocelli con cui abbiamo lo stesso manager. Poi è vero che andiamo a proporre qualcosa che è già stato fatto, ma come si dice, il vintage torna sempre, come nella moda.

Ginoble: "Io perfezionista, Ignazio cazzeggiatore"

Ginoble, poi, spiega anche quali sono le differenze tra i tre con lui e Piero Barone che sono i più perfezionisti:

Piero Barone, il ragazzo con gli occhialini rossi è autoritario. Ha un carattere forte siciliano.  Ignazio Boschetto invece, è più un cazzeggiatore. Vive la vita con più spensieratezza.

Il Volo in quattro video

Il Mondo

Era il 2009 quando Pietro, all’epoca appena sedicenne, Gianluca e Ignazio, entrambi di due anni più piccoli, partecipano alle selezioni per la seconda edizione di Ti Lascio Una Canzone, il programma condotto da Antonella Clerici in prima serata su Rai Uno. I tre ragazzi neanche si conoscevano tra loro prima, è un’idea degli autori unirli in un trio, oggi diventato inseparabile. Messi subito sotto contratto da una label americana, la Geffen Records dello Universal Music Group, hanno pubblicato nel 2010 il loro primo disco omonimo contenente alcuni classici della musica italiana, ma non solo, reinterpretati dai “tre tenorini” tra cui “Il Mondo”.

Un amore così grande

Nello stesso disco è presente anche un altro brano della storia della musica italiana, “Un amore così grande”, composto nel 1976 da Guido Maria Ferilli e cantato in passato da grandi voci come Claudio Villa e Luciano Pavarotti.

We are love

Alla fine del 2012 viene pubblicato “We are Love”, il secondo disco de Il Volo, riedito poi anche nella primavera dell’anno successivo con l’aggiunta di cinque inediti. La title-track è tra le canzoni più amate dell’album.

Grande Amore

Il Volo nel 2014 si lancia alla conquista del Festival di Sanremo con “Grande amore”, piazzandosi nell’ultima sfida davanti a Nek e Malika Ayane e vincendo la 65° edizione del Festival. La stessa canzone arriva anche terza all’Eurovision Song Contest.

Date 2016 dei concerti del Volo

Dopo le date italiane di gennaio, il Volo è al momento impegnato nel tour mondiale che sta facendo tappa negli Stati Uniti in questi giorni per poi approdare di nuovo in Europa a partire da maggio. Non mancheranno ovviamente occasioni per vedere ancora la band in concerto anche in Italia: il 4 luglio 2016 Pietro, Gianluca e Ignazio chiuderanno la tournee con un concerto evento all’Arena di Verona. Per chi volesse vederli in Europa, cogliendo l’occasione per un bel viaggetto, ecco le altre date del tour de Il Volo:
21 maggio Madrid, Palacio De Congresos
23 maggio Lucerna, KKL – Konzertsaal
26 maggio Bruxelles, Cirque Royal
29 maggio Parigi, The Olympia Hall
3 giugno Londra, Palladium
14 giugno Francoforte , Alte Oper