19 Maggio 2013
11:31

Giallo sulla morte di Tim Dog, una messinscena per evitare il carcere?

Il magazine “The Source” lancia la bomba che scuote il mondo del rap americano: Tim Dog avrebbe messo in scena la sua morte per evitare il carcere.

Il rapper Tim Dog è morto lo scorso febbraio, ufficialmente a causa di complicazioni provocate dal diabete. Ma secondo The Source sarebbe tutta una messinscena organizzate per evitare anni e anni di carcere. La ricostruzione avviene tramite la testimonianza di una donna, Esther Pilgrim, che il rapper aveva conosciuto su un portale di incontri. Il rapper, su questo portale, era solito truffare le ragazze, promettendole loro la strada spianata nel mondo del rap, dietro un lauto compenso per far partire l'investimento. Avrebbe accumulato circa due milioni di dollari in quattro anni, la donna ha dichiarato:

Nessuno sa dove è morto, chi l'ha trovato morto, né precisamente dove. Non c'è un documento ufficiale che certifichi la morte di Tim Dog.

Il giallo si complica, visto che la donna, tramite un investigatore privato, sarebbe riuscita a trovare una traccia di un indirizzo "attivo" del rapper ad Atlanta. Il post originario lanciato da The Source è misteriosamente scomparso, mentre ormai la notizia è su tutti i portali e quotidiani online.

È morto Ron Masak, lo sceriffo de La Signora in giallo aveva 86 anni
È morto Ron Masak, lo sceriffo de La Signora in giallo aveva 86 anni
Morta Angela Lansbury, l'iconica sigla de La Signora in Giallo
Morta Angela Lansbury, l'iconica sigla de La Signora in Giallo
34.623 di MatSpa
I “Cani sciolti” Washington e Wahlberg sono due agenti infiltrati e concorrenti
I “Cani sciolti” Washington e Wahlberg sono due agenti infiltrati e concorrenti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni