6 Ottobre 2013
09:52

Franco Califano seppellito vicino ai suoi cari: esaudite dopo mesi le sue volontà

Il cantante romano vede esaudite, con mesi di ritardo e grazie alla colletta di alcuni amici, le sue ultime volontà. Il Califfo, infatti, è stato seppellito, ieri, vicino ai suoi cari, in un mausoleo che prende il posto del fornetto che conteneva le sue spoglie da quando il 30 marzo era morto a causa di un arresti cardiaco.

Franco Califano trova finalmente pace. La salma del cantante, infatti, è stata tolta dal fornetto trovato all'ultimo momento e in cui giaceva da quando il 30 marzo un arresto cardiaco gli ha tolto la vita ed è stata tumulata in una tomba vicino al  fratello Gaetano e al nipote Fabrizio, come espresso nelle sue ultime volontà, nel cimitero comunale di via Strampelli, ad Ardea.

Da ieri, quindi, il cantante, che ha vissuto una vita a tutta velocità vendendo milioni di dischi e bruciando tutti i guadagni raggiungendo addirittura una condizione di indigenza, ha avuto una sepoltura giusta grazie agli amici che con una colletta hanno permesso che ciò avvenisse e si esaudissero i suoi ultimi desideri, ovvero quello di stare vicino ai suoi cari anche da morto.

Sulla lapide, inoltre, l'epitaffio beffardo recita "Non escludo il ritorno".

"Franco Califano merita una piazza": ecco la proposta del Comune di Roma
Kim Kardashian e Pete Davidson si sono lasciati, l’addio dopo soli 9 mesi
Kim Kardashian e Pete Davidson si sono lasciati, l’addio dopo soli 9 mesi
Califano ancora senza tomba definitiva, a 4 mesi dalla morte
Califano ancora senza tomba definitiva, a 4 mesi dalla morte
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni